you reporter

Un giorno con

Serena, la chef dei cuccioloni

Dopo 27 anni da impiegata ha perso il lavoro: è stata la molla per iniziare una nuova avventura.

Serena, la chef dei cuccioloni

Incontro Serena nel suo laboratorio gastronomico per animali: con lei ci sono il figlio Filippo, il marito Mario e la collaboratrice Marina. Ognuno è impegnato in una mansione che svolge con tranquillità e accuratezza.

Serena è partita dalle sue passioni per la cucina e il disegno è ha deciso di investire in questo progetto con il sostegno della famiglia e delle amiche. Le idee non nascono solo per un profitto ma anche per amore verso gli animali, verso le relazioni con le persone. La storia di vita di Serena si intreccia con quella di Goro, il suo cagnolone, in un legame che crea famiglia.

"La mia vita la dedico alla famiglia e al mio lavoro - ricordo - dopo 27 anni da impiegata la ditta è fallita e mi sono trovata a casa insieme a mio marito. In quel momento nasce una forte preoccupazione per il futuro. Ho preso in mano la situazione decidendo con forza di ripartire dai miei talenti e dalle mie passioni".

"Ho riscoperto il piacere per la pittura e l'arte della cucina come quando tiri fuori un coniglio dal cilindro. La difficoltà ti costringe a guardarti sotto diverse prospettive e come una magia riscopri alcune tue potenzialità. Ho condiviso l'idea di aprire un laboratorio gastronomico per animali e la mia famiglia mi ha aiutata. Ringrazio loro e le mie amiche che hanno creduto in questa idea fuori dal comune e mi hanno permesso di realizzare una grande impresa".

Il storia completa sulla Voce in edicola domenica 27 gennaio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl