you reporter

Il personaggio

Sorpresa “Case abbandonate”

Dieci scrittori che non si conoscono e un filo conduttore: il libro di Simone Pavan ha fatto centro

Sorpresa “Case abbandonate”

Dieci autori che non si conoscono tra loro e un filo conduttore: Le case abbandonate. Questi gli ingredienti che hanno spinto il frattense Simone Pavan, 50 anni, informatico di professione e da sempre appassionato di programmazione e progettazione, a coinvolgere inizialmente il cugino e in seguito altri nove amici che tra loro non si conoscono e molti di questi non si sono nemmeno mai visti tanto che si sono firmati con uno pseudonimo, nella stesura di un libro che avesse come argomento comune le case abbandonate.

Nel giro di qualche mese ne è uscito una bozza che gli autori hanno poi deciso di inviare ad una casa editrice per averne un parere. La risposta è stata davvero entusiasmante: “Lettura davvero piacevole e scorrevole. Complessivamente un ottimo libro, ben scritto, curato e non banale. Certo alcune voci emergono più di altre raggiungendo la maestria, altre rimangono leggermente più sottotono. Credo non sia facile, in ogni caso, trovare un tale equilibrio in un’opera corale, non si avverte mai la sensazione di confusione, ma anzi la diversità degli stili e delle storie raccontate dà una intrigante visione d’insieme”.

Visto il responso i dieci amici, anzi, undici con il fotografo coinvolto per le immagini che illustrano i vari capitoli, hanno deciso di pubblicarlo anche su suggerimento del correttore di bozze della casa editrice che non ha esitato a definire “Case abbandonate, un’opera corale in cui si declina un tema che offre molti spunti, la casa come luogo di appartenenza, come testimonianza di una vita che fu o che avrebbe potuto essere, nido di immaginazione, rudere o simbolo di speranza. Un tema guida, un filo di Arianna che lega tra loro dieci diverse voci, dieci diversi stili per dieci racconti e altrettante fotografie. Ogni racconto ha un suo stile, punti di forza e qualche debolezza. Complessivamente però il testo risulta sempre curato e ben scritto, ortograficamente e sintatticamente corretto”.

Partendo da un unico tema, dieci voci differenti danno vita a un mosaico di situazioni ed emozioni. La casa assume diverse forme, diverse simbologie e viene vissuta in modi disparati e raccontata in altrettante modalità. Chi è più romantico e nostalgico, chi più cinico, chi invece guarda ad un futuro distopico, ma quello che è certo è che una casa fa parte di noi, racconta molto della nostra vita, del nostro intimo e che la si dimentichi o no, lei sarà sempre guardiana di infiniti segreti. Un volume che darà ai dieci autori grandi soddisfazioni, tanto che da qualche giorno il libro è stato inserito ufficialmente nel catalogo nazionale dei libri in commercio, ma la cosa che ancora di più li ha appagati, è stato l’invito a presentarlo al grande pubblico. Simone Pavan, unico polesano e unico veneto tra gli autori, sarà infatti presente venerdì 8 febbraio al Palafiori di Sanremo per una diretta streaming durante la quale verrà presentato con tutti i crismi del caso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl