you reporter

Taglio di Po

Palavigor pronto entro luglio

Intervento sulla copertura quasi concluso, iniziato quello per la sostituzione della tribuna

Palavigor pronto entro luglio

Proseguono i lavori al Palavigor che, secondo le stime dell’assessore ai lavori pubblici Davide Marangoni, dovrebbero finire entro luglio. Lo ha comunicato dopo il sopralluogo in cantiere per controllare lo stato di avanzamento. Mentre l’intervento sulla copertura è quasi concluso, sono appena iniziati i lavori per la sostituzione della tribuna con il rifacimento degli spogliatoi sottostanti. Nei prossimi giorni inizieranno gli interventi di rimozione delle strutture in cemento armato della vecchia tribuna per lasciare spazio a quelle nuove.

Intanto sono iniziati i lavori per la realizzazione dei nuovi loculi nel cimitero di Taglio di Po. “L’intervento prevede la demolizione delle vecchie celle funerarie, ormai non più utilizzabili, e la realizzazione di nuove che presentano delle dimensioni più ampie rispetto alle precedenti - spiega Marangoni - abbiamo deciso di non fare ampliamenti ulteriori, ma di migliorare e ristrutturare l'esistente. Lavorare sostituendo strutture esistenti obsolete con delle nuove segue un ragionamento generale, che mira al recupero dell’esistente migliorandolo e rendendolo adeguato alle esigenze di oggi. Anche il cimitero è una struttura pubblica che va considerata con la medesima filosofia con la quale da anni stiamo facendo con diversi edifici e spazi comunali”.

Sempre a suo dire, l’intervento in oggetto consentirà di migliorare l’accessibilità alle varie parti del cimitero in quanto, oltre ai 35 loculi, sarà creato anche un nuovo collegamento verso l'ala che si estende più ad ovest. I lavori che, da quadro economico ammontano ad 85mila euro, sono stati aggiudicati tramite gara alla ditta Consorzio Art Ea Alto Vicentino di Santorso e dovranno terminare entro i prossimi 120 giorni. “Purtroppo - afferma l’assessore - questo lavoro, che sarebbe dovuto iniziare molto tempo prima, con mio grande rammarico, soprattutto nei confronti della cittadinanza, è iniziato solo in questi giorni, a causa di molteplici lungaggini burocratiche. Auspico, dopo questo lungo periodo di attesa, che i lavori iniziati creino il minor disagio possibile a tutti i cittadini che nei prossimi mesi si recheranno a trovare i propri cari”. “Inoltre, a fine anno abbiamo già provveduto ad affidare un nuovo incarico per la progettazione dell’ampliamento e la sistemazione del cimitero di Polesinello” conclude Marangoni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl