you reporter

Porto Viro

Un altro intossicato dal monossido

Ordinanza sindacale che vieta l’utilizzo degli impianti dell’immobile giudicati malfunzionanti

Un altro intossicato dal monossido

Un altro caso di intossicazione causata da monossido in un’abitazione di Porto Viro. E’ accaduto pochi giorni prima rispetto all’episodio che ha visto protagonisti, loro malgrado, una coppia di anziani residente in via Di Vittorio. Appena pochi giorni prima, infatti, la stessa cosa era accaduta a un anziano che abita da solo in via Rismondo. L’intervento dei Vigili del fuoco, contattati dall’uomo che aveva iniziato a sentirsi male, è stato provvidenziale e per fortuna l’anziano è stato salvato. Da qui l’ordinanza sindacale che vieta l’utilizzo dell’abitazione e impone la messa a norma dell’impianto termico.

Le esalazioni di monossido di carbonio, secondo la relazione dei Vigili del fuoco di Rovigo intervenuti, erano dovute a impianti termici malfunzionanti e non a norma, così come per gli impianti elettrici, pure quelli non a norma. Per questo motivo il sindaco Maura Veronese ha firmato l’ordinanza per di divieto dell’utilizzo dell’impianto termico ed elettrico fino alla verifica da parte di un tecnico. In caso di inottemperanza all’ordinanza, si rischia una denuncia penale. “Bisogna mettersi in testa di eseguire la manutenzione degli impianti, termici o elettrici che siano - commenta il sindaco Veronese - specialmente se sono vecchi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl