you reporter

Ente Parco

“DeltaèGusto”, parte la sfida

Parte la collaborazione con il Cipriani: in preparazione video tutorial per la promozione

“DeltaèGusto”, parte la sfida

DeltaèGusto”: parte dall’istituto alberghiero Cipriani la nuova sfida dell’ente Parco del Delta del Po che coinvolge enti, associazioni, categorie produttive e scuola per valorizzare il territorio con le sue bellezze naturali e le sue produzioni di eccellenza. La presentazione dell’iniziativa è avvenuta ieri mattina nell’auditorium Saccenti gremito di studenti. “L’evento di lancio di ‘DeltaèGusto’ - si legge in una nota - vuole favorire il dialogo intergenerazionale, promuovere le produzioni ittiche tra i giovani, offrire loro un panorama della realtà economica del Delta e rafforzare il valore dell’appartenenza alla riserva di biosfera Unesco”.

Sul palco del Saccenti si sono succeduti i produttori di diverse realtà economiche: il consorzio pescatori di Scardovari, il consorzio risicoltori polesani, il consorzio tutela radicchio di Chioggia Igp, La Perla del Delta, ovvero ostriche rosa - Tarbouriech, alcune come aziende agricole come la cooperativa Cosva, Moretto, la Bella, Cultiva, Oibì e l’azienda di elicicoltura Le Chiocciole di Anna. Per gli studenti la mattinata è stata un momento di confronto con produttori e trasformatori delle eccellenze del territorio, ma anche uno stimolo ad immaginare il proprio futuro, scoprendo quelle che sono le significative opportunità occupazionali del comparto.

Il progetto Feamp del fondo per la politica marittima e della pesca, sostenuto dall'Ue per il periodo 2014/20 vede coinvolti, oltre il Parco regionale, i nove Comuni del Delta del Po Veneto: Adria, Ariano, Corbola, Loreo, Papozze, Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina e Taglio di Po. Le azioni previste sono finalizzate ad accrescere la competitività delle imprese che operano nel comparto della lavorazione, trasformazione e commercializzazione di prodotti ittici. Ultimo atto della giornata: pranzo a base di prodotti ittici offerto dall’ente Parco, quindi preparato e servito dagli allievi dell’alberghiero, coadiuvati dai loro insegnanti. “La collaborazione con il Cipriani – puntualizza la nota del parco - continuerà nelle prossime settimane: i ragazzi saranno protagonisti di una serie di video-tutorial realizzati all’interno delle cucine dell’istituto destinati ai canali social del progetto #DeltaeGusto”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl