you reporter

Roma

Meno tasse a chi investe in Zes

Il presidente Marinese ha presentato il piano al governo.

Meno tasse a chi investe in Zes

30/01/2019 - 19:19

I vertici di Confindustria Venezia-Rovigo hanno presentato a Roma il piano industriale, compreso il progetto Zes. Presenti il presidente Vincenzo Marinese, il sottosegretario all’economia Massimo Bitonci e il viceministro allo sviluppo economico Dario Galli.

Il sottosegretario Bitonci ha ipotizzato, per le aziende che scelgano di insediarsi in questo perimetro, una serie di strumenti e agevolazioni per operare con maggior efficacia, dallo snellimento delle procedure burocratiche, alle semplificazioni, ad un regime di Iva agevolata. In particolare, sono allo studio sistemi di detassazione da applicarsi in queste aree.

Il piano di Confindustria Venezia-Rovigo ha stimato che nel solo Comune di Venezia e nei Comuni della provincia di Rovigo sarebbero disponibili 385 ettari, ad oggi dismessi o abbandonati che, se inseriti in una Zes, potrebbero attivare in tre anni 2,4 miliardi di euro di investimenti, e oltre 26mila posti di lavoro.

“La celerità con cui è arrivata la convocazione al ministero è un segnale importante - ha commentato Marinese - questo è un primo incontro a cui ne seguiranno altri. Certo siamo partiti con il piede giusto. Bitonci e Galli conoscevano bene la questione e hanno dimostrato sensibilità all’argomento, quindi il dialogo è stato molto proficuo”.

Quindi ha precisato come “l’istituzione di una Zes avrebbe ricadute non solo in ambito locale ma anche regionale. In Veneto ad esempio, a fronte di una copertura statale di 250 milioni di euro, si genererebbe un gettito stimato di 800 milioni di euro annui a partire dal secondo anno, suddiviso in Ires, Iva e da contributi previdenziali”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl