you reporter

La questione veneta

“I veneti hanno già dato”

Cresce il malumore per il rinvio. Dito puntato contro i 5 Stelle e il reddito di cittadinanza.

“I veneti hanno già dato”

15/02/2019 - 20:14

Nessuno per adesso tira fuori la minaccia: “Se non passa l’autonomia cade il governo”. Sanno bene, nel mondo della Lega, che almeno fino alle Europee non potrà succedere. Ma l’arma fine di mondo resta innescata, e le parole dei vertici del Carroccio veneto (e non solo) sono pesanti come macigni.

Lo ha spiegato senza giri di parole il segretario della Liga Veneta, Toni Da Re, ieri a Rovigo per le grande della maggioranza: “La Lega ha ceduto molto sulla questione reddito di cittadinanza, che a noi proprio non piace. Alla fine sono convinto che questa autonomia la porteremo a casa”. Che tradotto vuol dire: noi leghisti abbiamo mandato giù un grosso rospo accettando d dare i soldi a a chi non lavora, e adesso è il momento di riscuotere.

Ma con il Movimento 5 Stelle che si è messo di traverso, confermandosi “partito del Sud” non sarà facile. Al punto che il governatore Zaia ha minacciato: “Se il testo resta questo, io non lo firmo”.

La sintesi l’ha fatta un non leghista, l’ex senatore di Fratelli d’Italia Bartolomeo Amidei: “L’impressione è che proveranno a tirare in lungo fino alle Europee, altrimenti ci sarà un’autonomia al ribasso. E’ quello che vogliono i 5Stelle: loro sono il partito del reddito di cittadinanza contro il nord che lavora e produce”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl