Cerca

Commercio

Le vetrine rivivono col Libraccio

Il gruppo del Nord che compie 40 anni ha deciso di investire a Rovigo per il suo “compleanno”

Le vetrine rivivono col Libraccio

Quell’angolo di corso del Popolo che ruota attorno a Palazzo Roverella, il caffé Nazionale e la Pescheria Nuova è assolutamente in controtendenza rispetto alla moria del commercio che si registra a Rovigo e nel resto del Polesine.

Nel giro di otto anni, sotto i portici, in quello che era l’ex palazzo Ina, una vetrata da far invidia ha visto sfilare un caffé-pasticceria molto elegante, “Roverella”, un negozio del franchising Golden Point e poi ancora Original Marines.

Poi la chiusura per quasi un anno. In questi giorni, invece, ci sono i lavori in corso e un annuncio “coming soon” di una nuova libreria in pieno centro.

Si tratta della catena “Libraccio”, che ha degli store anche a Ferrara e a Vicenza.

Il motivo per cui si investe a Rovigo è ancora top secret. Trapela invece l’obiettivo di aprire il 2 marzo. Purtroppo ci sono stati dei rallentamenti nelle autorizzazioni e quindi la data potrebbe slittare.

Dopo la chiusura di Mondadori e la riapertura quasi contemporanea di Ubik in piazza Vittorio Emanuele II, la domanda che sorge spontanea è perché un’altra libreria in centro? Dà una risposta da vero esperto del settore Alberto Galla, che gestisce il Libraccio di Vicenza e sarà responsabile a Rovigo: “E’ uno strano principio, mi rendo contro, ma se chiude una libreria, questo non significa che le altre aumentino automaticamente clienti e fatturato. Mentre se ne apre un’altra si allarga la torta”.

Libraccio è un gruppo che conta anche la Ibs. Nata nel 1979, vanta 40 anni di esperienza e 46 librerie in sette regioni, soprattutto nel Nord, fatta eccezione per Roma, dove ha aperto un punto vendita.

Una catena specializzata in libri nuovi e usati, testi scolastici, remainder, libri fuori catalogo, rarità editoriali e modernariato, completa l’offerta delle sue librerie con un ampio assortimento di cartoleria, dvd, cd, vinili, giocattoli e una linea di prodotti low cost, a brand Libraccio, dedicati al corredo scolastico.

Dal 2009 è online con la sua offerta di nuovo e usato con il sito Libraccio.it leader in Italia nella vendita di scolastica, realizzato in partnership con Ibs.it. Nel 2019, dunque, Libraccio compie gli anni e ha voluto festeggiare anche con l’apertura di un punto vendita anche a Rovigo.

Il palazzo Ina, invece, è nato nel 1938, quando venne abbattuto l’intero isolato e realizzato il palazzo di concezione fascista.

Sotto i grandi porticati ora si sviluppano vari negozi, fino a via Angeli. Un vero palazzo-quartiere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy