you reporter

Sociale

690mila euro per “sPostati”

Una rete di opportunità nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa.

690mila euro per “sPostati”

Il sindaco di Adria Omar Barbierato, l’assessore alle politiche sociali Sandra Moda, il consigliere generale della fondazione Cariparo Antonio Giolo, Valeria Tiozzo, presidente Cooperativa Titoli minori capofila del progetto, Rosalia Franzoso e Benedetta Bagatin rispettivamente coordinatrice progettuale e responsabile comunicazione del progetto, hanno presentato il progetto educativo #sPostati selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini”. Il progetto durerà tre anni, coprirà l'intero territorio polesano, coinvolgerà più di un migliaio di minori dai cinque ai 14 anni. E’ stato finanziato da “Con i bambini” attraverso il bando nuove generazioni con un importo di 690mila euro ai quali andranno aggiunti ulteriori 95mila euro di cofinanziamento da parte del partenariato nel suo complesso.

Con gli inizi di febbraio è stato avviato il progetto educativo “#sPostati. Una rete di opportunità”, selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile attraverso il bando “Nuove generazioni”. Lo scopo è promuovere il benessere e la crescita armonica dei minori in particolare di quelli a rischio o in situazione di vulnerabilità di tipo economico, sociale e culturale. Il progetto della durata di tre anni, coordinato dalla Cooperativa sociale titoli Minori onlus è frutto di un'importante coprogettazione partecipata da trenta diverse realtà territoriali: cooperative sociali, associazioni, istituti comprensivi e comuni. Le attività copriranno l’intera provincia di Rovigo e coinvolgeranno più di un migliaio di minori dai cinque ai 14 anni. Infatti, il progetto educativo #sPostati è un progetto che ha l’obiettivo di sostenere e prevenire la povertà educativa presente nel territorio polesano attraverso una serie di percorsi formativi trasversali; laboratori educativo-didattici e artistico-culturali in orari extra scolastici; servizi di educativa territoriale ed eventi itineranti di contaminazione valoriale e interculturale.

Il progetto punta, quindi, a promuovere e sviluppare competenze personali, relazionali, cognitive dei bambini e ragazzi in modo significativo sia all’interno dei loro percorsi formativi sia in quelli di inclusione sociale, attraverso azioni congiunte “dentro e fuori la scuola”, sviluppando e rafforzando l’alleanza, le competenze, il lavoro e la capacità di innovazione dell'intera comunità educante prevenendo precocemente varie forme di disagio: dispersione e abbandono scolastico, bullismo e altri fenomeni di disagio giovanile.

Le attività di #sPostati mirano a favorire il potenziamento della comunità educante, con la presa in carico globale del minore attraverso la collaborazione tra i servizi territoriali dalla periferia al centro. L’obiettivo progettuale specifico è quello di raggiungere, nel corso dei tre anni di attività, un’integrazione e ampliamento del 20% delle reti di servizi socio-sanitari per i minori dai 5 ai 14 anni. Il progetto godrà anche della collaborazione della fondazione Franco Demarchi di Trento che seguirà il monitoraggio e la valutazione di impatto. Il progetto è stato selezionato nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Nasce da un’intesa tra le fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il forum nazionale del terzo settore e il governo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl