you reporter

Sicurezza

Lusia: storditi con lo spray, razzia di oro

A Badia Polesine stessa scena: si fingono tecnico e vigile e fanno fuori tutto.

Lusia: storditi con lo spray, razzia di oro

Non solo truffa, ma anche spray per stordire. E’ un attacco bello e buono quello che stanno subendo alcuni abitanti di Lusia e Lendinara in questi giorni. Martedì due uomini, si sono presentati a casa di una signora di 72 anni, in via San Lorenzo A Lusia.

L’anziana ha effettivamente aperto la porta - errore che gli esperti raccomandano di non fare mai - e i due malviventi sono entrati in casa. A quel punto le hanno chiesto di raccogliere tutti i monili in oro e di metterli in frigo, in modo da essere protetti.

La signora, rassicurata dal tesserino e dalla divisa, ha seguito tutte le indicazioni. Subito dopo si è ritrovata con lo spray spruzzato in viso. La sostanza le ha fatto perdere coscienza e così i due ladri hanno potuto agire con tutta calma. Hanno recuperato oro e monete, tante medaglie che il marito aveva vinto pescando, per un bottino di 10mila euro, e sono fuggiti via.

Non è stato l’unico colpo successo in zona, visto che hanno tentato un altro colpo pochi metri dopo, in un’altra casa abitata da una signora. Qui pare si siano impossessati di un anello che aveva al dito, sfilandoglielo senza che se ne accorgesse e sono scappati.

Stessa identica scena a Badia Polesine. Anche qui un finto addetto dell’Acquedotto ha bussato a casa di un’anziana signora e l’ha raggirata per poi intontirla e rubare tutto l’oro e i soldi che aveva in casa.

I carabinieri della compagnia di Rovigo guidati da Giovanni Truglio hanno attivato la massima allerta sulle strade della zona.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl