you reporter

Porto Viro

Enaip fa festa al tartufo del Delta

Il 24 marzo prossimo la 13esima edizione della manifestazione dedicata al prezioso fungo

Enaip fa festa al tartufo del Delta

Torna a Porto Viro la “Festa del tartufo del Delta del Po”, che quest’anno giunge alla sua 13esima edizione, organizzata dall’Enaip Veneto di Porto Viro il 24 marzo prossimo. Si tratta di un evento molto atteso per il Delta del Po, promosso insieme a comune, Pro loco Contarina, associazione Le Dune, Amici del Tartufo, Accademia del Tartufo, associazione Sagittaria, Centro salesiano e centro giovanile, oltre all’Ente parco del Delta del Po.

Si parte alle 9 con la dimostrazione della cerca del tartufo sul ring, e l’iscrizione della competizione per il miglior tartufo nell’area della pineta di San Giusto (info Enrico Vicentini 348/3109428, vice74@yahoo.it). Alle 10 il convegno sul tartufo del Delta del Po nella sala “Piergiorgio Frassati” dell’oratorio Salesiano di San Giusto. Lì ci saranno i saluti di Giovanni Amidei, direttore dell’Enaip di Porto Viro e la presenza delle autorità. Alle 10.15 l’intervento di Mirco Avanzo di Unioncamere Veneto, alle 10.30 Dimer Manzoli dell’Accademia del Tartufo parlerà della storia e delle origini di questo prezioso fungo. Alle 10.45 l’intervento di Enrico Vicentini dell’associazione Amici del Tartufo Polesano, il quale spiegherà le caratteristiche del tartufo del Parco. Alle 11 il nicologo Ermanno Marangoni dell’associazione micologica Bresadola parlerà di funghi ipo ed epigei del parco mentre, alle 11.15, interverrà Attilio Geremia, dirigente forestale Sfr. A chiudere gli interventi Cristiano Corazzari, assessore al Tterritorio, cultura e sicurezza della Regione Veneto, prima della premiazione del miglior tartufo del Delta del Po, intorno alle 12.

A seguire il buffet con degustazione a base di tartufo e prodotti locali offerta dai corsisti di cucina dell’Enaip di Porto Viro. Per tutto il giorno bancherelle espositive di prodotti provenienti dalle regioni limitrofe e locali del Delta del Po, lo spazio per bambini con giochi gonfiabili. Nel pomeriggio, alle 14.30, l’intervento di Alice Mosele, studentessa dell’Università degli studi di Padova che sta realizzando una tesi di laurea sullo scoiattolo grigio nordamericano. Alle 15.15 la liberazione di rapaci curati al Centro di recupero fauna selvatica di Polesella.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl