you reporter

sanita’

Maxi contributo: così l’emergenza non fa paura

Reparti sempre più tecnologici e all’avanguardia grazie alla Cariparo

Maxi contributo: così l’emergenza non fa paura

I reparti d’urgenza diventano sempre più efficienti e tecnologici grazie al sempre generoso contributo della Fondazione Cariparo. L’azienda sanitaria Ulss 5 Polesana ha segnalato alla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo un progetto che riguarda il miglioramento tecnologico di attrezzature sanitarie per l’assistenza nelle aree critiche emergenza-urgenza di tutti e tre gli ospedali. Un progettone che prevede una spesa complessiva di 3milioni e 775mila euro, iva inclusa, per l’acquisto delle attrezzature dettagliatamente indicate nelle relazioni trasmesse alla Fondazione.

Le attrezzature richieste, secondo la relazione dell’azienda sanitaria, risultano fondamentali per “consentire ai medici delle Unità Operative coinvolte di poter meglio operare in termini di efficienza, efficacia e con maggior sicurezza”. E la Fondazione ha risposto presente all’appello, valutando positivamente la richiesta e ha inviato all’Ulss una proposta di contributo massimo di 1 milione e 900mila euro, iva inclusa, pari al 99% del costo complessivo previsto per l’acquisto solo delle attrezzature sanitarie relative al monitoraggio cardiaco.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl