you reporter

Ambiente

Cento braccia per pulire l'Isola dei Gabbiani

Una cinquantina di volontari, capitanati dall’Auser provinciale, all’Isola dei Gabbiani per portar via i rifiuti

“L’amore unisce sempre: in questo caso, l’amore per l’ambiente ha unito cento braccia e ha regalato molta soddisfazione per la grande quantità di rifiuti raccolta”. E’ soddisfatta la presidente provinciale dell’Auser, Marinella Mantovani, all’indomani della mattinata dedicata alla pulizia dell’Isola dei Gabbiani. “Una spiaggia selvaggia, immersa nel silenzio, un luogo magico del nostro meraviglioso Delta del Po - le parole della Mantovani - una iniziativa organizzata da Auser provinciale Rovigo in sinergia con Auser DeltAriano di Ariano nel Polesine e la cooperativa di servizi turistici Cosedelpo, in collaborazione con la Cooperativa Pescatori di Ariano nel Polesine e il Wwf Rovigo”.

L’iniziativa è finanziata da Coop Alleanza 3.0, col progetto “Un Po per domani nella riserva di Biosfera”. Un nutrito gruppo di volontari, liberi cittadini, oltre a venti volontari Auser tra cui la presidente provinciale Mantovani, la guida naturalistica Mara Santarato, alcuni rappresentanti del Wwf tra cui il presidente provinciale Eddi Boschetti, alcuni volontari dell’associazione Una di Rovigo e il vicesindaco del comune di Taglio di Po, Alberto Fioravanti, si è dato appuntamento al ristorante “Il Bilancione” a Bacucco di Ariano Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl