Cerca

Badia Polesine

“Le imposte restano invariate”

Il consiglio comunale approva tariffe ed aliquote di Imu, Tasi, Irpef e Tari. L’assessore al bilancio Stefano Baldo: “Confermate le tariffe e le detrazioni del 2018”.

“Le imposte restano invariate”

Il municipio di Badia Polesine

Il consiglio comunale di Badia Polesine approva tariffe ed aliquote delle imposte. Come spiegato dall’assessore al bilancio Stefano Baldo nel corso dell’assemblea civica, per Imu, Tasi, Irpef e Tari rimane tutto invariato rispetto al 2018.

“Per quanto riguarda l’Imu - ha detto Baldo - per il 2019 vengono confermate completamente le tariffe e detrazioni del 2018, già approvate in consiglio comunale del 13 marzo dello scorso anno, non vengono fatte modifiche e resta tutto invariato. Per la Tasi, ossia una tassa destinata a finanziare i costi per i servizi che il Comune svolge per la cittadinanza che ne usufruisce, anche per il 2019 vengono confermate le stesse aliquote del 2018”.

“L’addizionale comunale Irpef - ha continuato il titolare della delega al Bilancio - vale a dire l’imposta sul reddito delle persone fisiche, per l’anno 2019 viene confermata allo 0,8 %, aliquota al massimo, come già nel 2018 ed anni precedenti”.

Infine, si è proceduto con l’approvazione del piano finanziario e delle tariffe della tassa sui rifiuti. “Per quanto riguarda la Tari - ha concluso Baldo - la tassa rifiuti per la copertura dei costi inerenti al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti stessi, la gestione dei pagamenti della tassa avviene mediante il servizio di AS2 di cui siamo soci. La stessa società ha redatto il piano finanziario per un importo complessivo di 1.530.606,32 euro. Rispetto allo scorso anno siamo praticamente costanti”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy