you reporter

Il film

"Il Grande Passo" made in Polesine

Le riprese dureranno fino a maggio

"Il Grande Passo" made in Polesine

Ciak si gira in Polesine. Cominciano martedì 9 aprile e dureranno fino al 18 maggio le riprese del film “Il Grande Passo”, opera di Antonio Padovan.

Il lungometraggio verrà girato quasi interamente nella terra tra i due fiumi e un centinaio di comparse hanno risposto positivamente all’appello della produzione nei giorni scorsi.

La pellicola cinematografica vedrà la partecipazione dei rinomati attori italiani Giuseppe Battiston e Stefano Fresi, insieme sul set, per la prima volta, nei panni di due fratelli (Mario e Dario). Canaro, Crespino, Villanova Marchesana e Rosolina sono solo alcuni dei paesi che saranno toccati dalle riprese.

Dopo il sorprendente successo ottenuto con il noir “Finché c’è prosecco c’è speranza”, il regista Padovan scommette sul Polesine.

Una gustosa anticipazione: in un bar dismesso, che in sceneggiatura si chiama Bar 2000, il regista ha espresso il desiderio di vedere alcuni avventori sfogliare e leggere proprio “La Voce di Rovigo”.

Paesaggi che riconciliano con la pace e la tranquillità, c’è anche Canaro, per la precisione di Garofolo, tra i comuni scelti dalla produzione per le attese riprese di “Il Grande Passo”.

Sulla "Voce" di martedì 9 aprile l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl