Cerca

la lettera

Muri imbrattati, la solidarietà dei genitori alla scuola

Dopo l'episodio della scorsa settimana che ha visto i vandali sporcare scuola e palestra

99564

Vandalismi e scritte spray contro la scuola di Crespino

"Desideriamo andare oltre gli squallidi episodi accaduti nella passata settimana ad opera di pochi ed immaturi ragazzi, che hanno insozzato i muri delle scuole ai quali, crediamo, non doveva essere dato alcun risalto mediatico per non diffondere rischiosi sentimenti di emulazione e di autocelebrazione e, soprattutto, per non screditare le tantissime positività della scuola di Crespino", così scrivono i genitori dei ragazzi del plesso scolastico di Crespino dove, la scorsa settimana i muri sono stati imbrattati (LEGGI ARTICOLO).

"L’andare oltre per noi significa sottolineare il valore della Scuola di Crespino in termini di qualità dell’insegnamento, di vicinanza alle esigenze dei ragazzi e delle ragazze, di collaborazione con le famiglie per la crescita umana, sociale e culturale dei propri figli, di serenità della 'vita scolastica'. Al termine del percorso scolastico di otto anni, pur nella normale diversità e nel rispetto delle peculiarità di ciascuno, le nostre ragazze ed i nostri ragazzi affrontano con serenità e competenza il gradino successivo della scuola superiore. Oltre allo studio dei programmi ministeriali, sono tante le occasioni di arricchimento e di peculiarità della nostra Scuola. Per fare qualche esempio, gli studenti di terza media, unica classe del Polesine, in gennaio si sono recati a Ferrara, in occasione della Giornata della Memoria,  per ascoltare e riflettere sulle parole della Senatrice Liliana Segre. Pochi giorni fa, sempre a Ferrara, al Ridotto del Teatro Comunale, hanno potuto assistere ad un importante lavoro promosso dall’Istituto di Storia Contemporanea e dedicato al caso del Capitano Dreyfus di fine Ottocento, al fine di meglio comprendere l’origine dell’antisemitismo in Europa, la degenerazione del sentimento patriottico e l’importanza della libertà di stampa, temi oggi tanto attuali. Gli studenti hanno poi potuto visitare le ultime due prestigiose mostre organizzate dal Palazzo dei Diamanti a Ferrara. Gli studenti delle medie partecipano regolarmente, da anni, ai Giochi Matematici con significativi risultati. Anche quest’anno, come in quello passato, viene affrontata e studiata e poi presentata ai genitori un’importante opera lirica. E’ attivo con successo l’uso della piattaforma informatica Edmodo per una gestione digitale della classe, in grado di coinvolgere anche i genitori nel percorso di apprendimento. Le insegnanti delle Scuole Elementari, da sempre, lavorano con dedizione ed impegno per organizzare moltissimi occasioni/eventi anche con il coinvolgimento dei genitori ed affrontano, con oggettivi risultati positivi, le numerose e peculiari diversità delle bambine e dei bambini che vengono loro affidati che, al termine del quinquennio, acquistano un ottimo grado di autonomia e preparazione".  

"Sono quindi tante le occasioni di formazione e di crescita nella scuola di Crespino che vanno oltre il normale percorso scolastico e che abbracciano tanti campi del sapere e dell’arte e tutto ciò facendo i conti con ristrettezze economiche e di personale ed affrontando percorsi di apprendimento differenziati. Siamo convinti che la scuola di Crespino, sia elementare, che media, rappresenta e continuerà a rappresentare una garanzia ed una certezza per noi genitori e per i nostri figli e, siccome l’istituzione scuola è fatta soprattutto di persone, ribadiamo la nostra vicinanza a chi ha visto vigliaccamente infangato il proprio nome e siamo certi che la loro dedizione non verrà mortificata".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy