Cerca

Adria

Ospedale, la città si mobilita

Tanti manifesti appesi per la città etrusca per salvare l'ospedale. Domani incontro a Venezia con una folta delegazione di adriesi.

Ospedale, la città si mobilita

La città cerca di mobilitarsi per salvare il salvabile dei servizi socio-sanitari dell’ospedale Santa Maria Regina degli Angeli pesantemente ridimensionato dalle schede ospedaliere. Ieri sera si è svolto un consiglio comunale straordinario per arrivare a un documento comune. Oggi pomeriggio alle 17,30 nella Casa delle associazioni è prevista una conferenza pubblica promossa dalla Cgil in collaborazione con il comune sul tema “Ospedale di Adria quale futuro?” dove intervengono il sindaco Omar Barbierato, Paolo Righetti della segreteria Cgil Veneto, l’assessore regionale Cristiano Corazzari, i consiglieri regionali Graziano Azzalin e Patrizia Bartelle, Franco Vitale presidente della conferenza dei sindaci Ulss 5; previsto anche un question time con Antonio Compostella direttore generale dell’azienda sanitaria polesana; coordina Davide Benazzo segretario provinciale Fp/Cgil.

Invece domani è prevista una trasferta a Venezia per una mobilitazione davanti a Palazzo Ferro-Fini dove si svolge la riunione della quinta commissione sanità. Viaggio in treno con partenza alle 13.55: per ragioni organizzative gli interessati sono invitati a comunicare la propria adesione alla segreteria del sindaco o attraverso i social. A guidare la comitiva sarà il sindaco Barbierato in prima persona con gran parte della compagnia civica.

Un’altra manifestazione è in programma sabato prossimo organizzata dalla triade sindacale Cgil, Cisl e Uil e coinvolge tutta la provincia. Nella città etrusca l’appuntamento è alle 9 davanti al municipio: formazione del corteo per raggiungere l’ospedale, arrivati in piazzale degli Etruschi, si sale in pullman per spostarsi all’ospedale di Rovigo dove si svolge il concentramento con il gruppo arrivato da Trecenta: in corteo si raggiunge la cittadella socio sanitaria con interventi e conferenza stampa.

Intanto il sindaco civico cerca di spronare la cittadinanza.

Il servizio completo sulla Voce di Rovigo di oggi 10 marzo

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy