you reporter

CORBOLA

Un nuovo modo di curare l'Alzheimer

Non più solo un approccio farmacologico, ma attenzione anche ad ambiente, psicologia, socialità, spazi: si inaugura il nuovo reparto dedicato a Villa Agopian

Giovedì 11 aprile, a Villa Agopian, la struttura residenziale specializzata nell'assistenza ad anziani, sarà inaugurato il reparto dedicato all'assistenza ai malati di Alzheimer. Un intervento dell'importo complessivo di circa mezzo milione di euro, in parte finanziato dalla Fondazione della cassa dei risparmi di Padova e di Rovigo. Sono stati realizzati importanti lavori di sistemazione, con l'installazione di un laboratorio, di una sala di attività ludiche e di una nuova palestra per la riabilitazione.

Il tutto rispondendo a una idea ben chiara per quanto riguarda l'approccio alla patologia. Un contrasto non prevalentemente farmacologico, ma integrato in una globalità che comprende anche una estrema attenzione agli aspetti ambientali, sociali, psicologici.

Per l'inaugurazione sono attesi gli assessori regionali Cristiano Corazzari e Manuela Lanzarin, il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella, il presidente della Fondazione Cariparo Gilberto Muraro e il sindaco di Corbola Michele Domeneghetti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl