you reporter

Economia

L’Europa guarda al Distretto ittico

Da oggi a Chioggia l’Incoming: alle 16 l’apertura dei lavori con il saluto delle autorità e il focus su ricerca e innovazione. E con La Voce gratis in edicola un grande fascicolo a tema.

L’Europa guarda al Distretto ittico

Un grande appuntamento che aprirà le porte d’Europa al nostro Distretto. Da oggi, e fino a sabato, a Chioggia si svolgerà infatti il secondo appuntamento (dopo quello del 2018 ad Albarella) dell’Incoming per potenziali clienti che operano nel settore ittico.

E su Chioggia faranno rotta 19 buyers provenienti da sette Paesi diversi dell’Europa centrale, interessati ad aprire i loro mercati ai prodotti d’eccellenza del nostro Adriatico.

Focus centrale dell’evento, l’innovazione: una vera e propria parola d’ordine per un Distretto dinamico, che fa della ricerca - orientata sia al costante miglioramento del prodotto che alla conservazione del proprio mare - il punto focale. E allora, proprio all’innovazione sarà dedicata la tavola rotonda che aprirà i lavori, dando voce ai soggetti che operano nel settore e a chi sviluppa studi e ricerche a tema.

Non resta dunque che salire “A bordo dell’innovazione verso l’ittico del futuro”. L’appuntamento è per le 16 di oggi nelle storiche e bellissime stanze di Palazzo Grassi-Riva (Canal Vena 281), a Chioggia. Dopo i saluti del sindaco di Chioggia, Alessandro Ferro, i lavori saranno aperti dall’intervento del presidente del Distretto Ittico di Rovigo e Chioggia, Massimo Barbin, che presenterà i risultati dello studio effettuato proprio sul Distretto e la sua attività dalla Fondazione Nord Est (alcune anticipazioni le potete trovare tra l’altro in questo inserto).

Domani si entrerà invece nel vivo dell’Incoming degli operatori stranieri che “ingaggeranno” incontri con le aziende del settore con cadenza di 20 minuti utilizzando la formula del “matching”. Significa che ogni azienda avrà 20 minuti di tempo per raccontarsi all’ospite-acquirente e per attirare la sua attenzione sui propri prodotti. Una serie di incontro che si ripeteranno anche nel pomeriggio, non prima di avere fatto vivere agli ospiti stranieri l’entusiasmante esperienza di una visita all’asta pomeridiana del vicino Mercato ittico di Chioggia.

Per tre giorni, dunque, Chioggia e il Delta saranno protagonisti di un evento dal grande significato economico ma anche culturale. E La Voce ha deciso di partecipare a questo grande appuntamento: un grande fascicolo dedicato al Distretto ittico di Rovigo e Chioggia.

Oggi con La Voce riceverete gratuitamente “L’oro dell’Adriatico”, il grande fascicolo a colori e su carta patinata che La Voce ha dedicato al Distretto ittico, con dati, interviste e focus sulle imprese del settore. Chiedetelo al vostro edicolante.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl