you reporter

Il caso

Caserma dei pompieri chiusa, dopo un anno siamo alle solite

Munari (Lega): “Senza programmazione, questi sono i magri risultati”

Caserma dei pompieri chiusa, dopo un anno siamo alle solite

La chiusura della caserma dei Vigili del fuoco a Cavarzere, da martedì prossimo e per un mese e mezzo circa, è stata comunicata anche al sindaco Henri Tommasi. “Ho già parlato con il comandante Vigili del fuoco locale e con la Cisl, nello specifico con il referente interregionale Stefano Pegoraro, che ci ha seguito in questi anni - le parole di Tommasi - in aggiunta ho riferito al comandante dei Vigili del fuoco di Venezia, che il nostro non è assolutamente un territorio sacrificabile, dato che, soprattutto d’estate, il nostro supporto a Chioggia è indispensabile e una carenza di personale ci farebbe solo che male”.

"Abbiamo già preparato e inviato, insieme al sindacalista, una lettera congiunta per chiedere un incontro urgente con il ministero di competenza con lo scopo di evidenziare questa situazione cronica del nostro comando dei Vigili del fuoco - annuncia - l’obiettivo è quello di richiedere un aumento del personale disponibile nel territorio dell’intera provincia, onde evitare chiusure temporanee e cicliche della caserma di Cavarzere, che non fa bene né a noi e né tanto meno ai territori limitrofi, che si trovano a sobbarcarsi un impegno maggiore. Sicuramente è una situazione insostenibile che il nostro territorio non può continuare a subire stando a guardare la caserma che apre e chiude per motivazioni che possono essere risolte diversamente”.

“Che sia una situazione insostenibile non c’è alcun dubbio, ma se con la lettera che aveva spedito il sindaco Tommasi l’anno scorso il risultato è questo, questa volta se la poteva pure risparmiare”. Il capogruppo della Lega, Pierfrancesco Munari, interviene duramente su un problema che si è ripresentato tale e quale a distanza di dodici mesi. “Ricordo ancora nel maggio passato le parole di Tommasi che si attaccava l’ennesima medaglia, di cartone, sul petto - prosegue Munari - ‘grande risultato per l’amministrazione comunale’ disse, quando riaprirono la caserma. E ancora ‘aspettiamo questo periodo per poter poi essere tranquilli al 100% in modo che tutto si stabilizzi senza problemi’. E’ questo, infatti, lo sport più amato del sindaco Tommasi e della sua maggioranza: aspettare. Come hanno fatto con la Cittadella socio sanitaria, col ponte di Boscochiaro e col giudice di pace, per citare qualche esempio. Ecco questi sono i risultati, l’ennesimo schiaffo a Cavarzere e alla sua gente”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl