you reporter

Stienta

Il comune dichiara guerra alle zanzare

Gli interventi saranno illustrati alla cittadinanza

Il comune dichiara guerra alle zanzare

Iniziati gli interventi per il contenimento dello sviluppo delle zanzare in ambito urbano sul territorio stientese. In totale saranno 18 gli interventi che riguarderanno caditoie e fossati del paese rivierasco.

La ditta Tecnoambiente, aggiudicataria dell'appalto affidato da Ulss 5 polesana, attuerà 6 interventi che  riguarderanno le 1200 caditoie  e 12 interventi che riguarderanno i 15 chilometri di fossati.

"Quest'anno gli interventi saranno coordinati tra i comuni polesani e l'Ulss 5 con cadenze unitariamente programmate, in maniera tale da garantire l'efficacia massima degli interventi. È necessario però che ogni cittadino tenga comportamenti utili ad evitare la proliferazione di zanzare. Il solo intervento del larvicida non è utile se dietro non vi è la consapevolezza che il singolo cittadino deve poter contribuire alla risoluzione del problema - dichiara il sindaco Enrico Ferrarese - È da sottolineare che un intervento unitario e strutturato, così come voluto dai sindaci polesani e da Ulss 5, è un unicum che denota la grande attenzione e la comune volontà di affrontare seriamente il problema".

L'amministrazione di Stienta ha deciso di proporre inoltre una serata ad hoc, l'8 maggio dalle 21 alla sala polivalente di via Gramsci.

Sulla "Voce" di venerdì 3 maggio l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl