you reporter

Il lutto

"Amava le moto e la musica"

Tragica caduta in località Ca’ Cappello. Ancora da stabilire la data dei funerali.

"Amava le moto e la musica"

“Un ragazzo semplice a cui piaceva la vita e che amava la buona musica”.  Amici e conoscenti ricordano con commozione Simone Piovan, il 43enne è morto a Ca’ Cappello (Porto Viro) dopo la caduta dalla sua moto. E' morto in moto, cadendo a terra, venendo quindi travolto dalla sua Honda, una pesante Black Widow 750. Il ragazzo era originario di Sant’Anna di Chioggia, ma non era il suo paese natale.  Simone era nato in località Sista a Cona (Venezia), precisamente tra località Martinelle e Cantarana. Aveva vissuto lì fino a nove anni, per poi trasferirsi con la famiglia proprio a Sant’Anna di Chioggia.

Da qualche tempo, Simone viveva con la compagna a Cavanella d’Adige (Chioggia). Era innamorato della moto. Aveva partecipato al motoraduno in occasione dell’appuntamento a Rottanova di Cavarzere per ricordare Mattia Schiorlin, ragazzo venuto a mancare nel 2017.  Piovan si divertiva ai concerti blues e trascorreva molto tempo in sella sulle sue due ruote, quelle che purtroppo l’hanno portato ad una tragica morte.

Non si sa ancora quando verranno celebrate le esequie funebri, è probabile che venga fatta l’autopsia sul corpo del ragazzo veneziano. Tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social network e su Facebook nelle ultime ore.  L’improvvisa scomparsa di Simone ha gelato amici e conoscenti, che hanno avuto la fortuna di conoscere il 43enne veneziano.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl