you reporter

FICAROLO

I carabinieri della stazione prendono il rapinatore

Risolto il caso dello strano assalto alla Cariveneto di gennaio. Ordinanza di custodia notificata in carcere, dove già si trova il 38enne

carabinieri controlli5.JPG

Carabinieri

La rapina era scattata lo scorso 4 gennaio, nel primo pomeriggio, quando un uomo, con il volto in parte celato da un cappellino e da occhiali da sole, era entrato nella filiale di Ficarolo della Cariveneto. Si era diretto verso una cassiera e le aveva intimato di consegnare i contanti. Alla risposta, decisa e negativa, se ne era andato. Una situazione, insomma, decisamente anomala, ma che non aveva impedito ai carabinieri della locale stazione di mettersi immediatamente al lavoro.

Un lavoro che si è rivelato estremamente produttivo e che va ad onore del personale della stazione locale che, pur con le limitate forze che può mettere in campo, ha condotto una indagine con tutti i crismi, che ha convinto il giudice per le indagini preliminari a emettere una ordinanza di custodia cautelare in carcere per il pugliere di 38 anni che, a quanto emerso dalla visione della videosorveglianza, dall'acquisizione di testimonianze e dal lavoro dei militari, sarebbe l'autore dell'incursione.

L'ordinanza gli è stata notificata in carcere dal personale di Ficarolo. Si trova, infatti, detenuto per altri episodi simili, che avrebbe commesso nel Ferrarese.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl