you reporter

corso del popolo

Buio sulla città, da una settimana

Gli esercenti lamentano la condizione del centro già segnalata a Palazzo Nodari

Buio sulla città, da una settimana

Se non ci fosse qualche locale con le luci accese, non si riuscirebbe nemmeno a capire in che posto ci si trovi. E’ buio pesto, c’è solo qualche lucina sullo sfondo. Difficile anche pensare di immortalare la scena con una foto perché non si vede altro che nero. E pensare che c’è pure qualche festa che anima la zona ma finché non ti avvicini senti solo la musica in lontananza e nulla più. Di sicuro non riesci a vedere da dove vengano i suoni. E’ questo il modo in cui si presenta, ormai da giorni, l’arteria principale della città, il corso del Popolo.

Secondo le segnalazioni, è almeno una settimana che la strada che attraversa il centro storico è completamente al buio.

I lampioni sono spenti e anche se le macchine dopo le 21 non possono passare, chi mai si metterebbe a passeggiare tranquillo lungo una strada sulla quale non si vede assolutamente nulla? Perché nelle condizioni in cui si trova in questi giorni si fa fatica anche a vedere dove mettere i piedi. Per fortuna che, nella zona della ztl, che è quella interessata dal guasto dei lampioni, non ci sono buche, altrimenti sarebbe davvero una tragedia e più di qualcuno ci avrebbe già rimesso una caviglia.

I proprietari dei locali che si trovano in quella zona, molto frequentati soprattutto la sera e soprattutto nei weekend, dicono di aver già segnalato al Comune le condizioni del corso, ma senza ottenere risposte o soluzioni. Vero è che, anche Palazzo Nodari, più che segnalare a sua volta non può far molto se non sbattere i pugni sul tavolo e chiedere celerità nella soluzione del problema alla ditta che ha in appalto la gestione della pubblica illuminazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl