you reporter

Temperature in aumento

Caldo afoso, ma tempeste in arrivo

Qualche giorno di estate poi mercoledì temporali e grandine. “Purtroppo faranno danni”

Caldo afoso, ma tempeste in arrivo

08/06/2019 - 18:42

Finalmente è arrivata la tanto attesa bella stagione. C’è anche chi avrebbe preferito che un caldo del genere non arrivasse mai, ma dopo un lungo inverno la maggior parte dei polesani non vedeva l’ora di scaldarsi le ossa al sole e poter finalmente passare qualche domenica al mare.

Che poi, essendo giugno, i quasi 30 gradi dovrebbero essere nella norma ma ci sconvolgono perché arrivati tutti d’un colpo come se, praticamente, dall’inverno fossimo passati all’estate senza alcuna primavera di passaggio.

Un maggio freddo, molto freddo rispetto allo scorso anno ha lasciato il passo ad un giugno molto, ma molto caldo, che ora diventa afoso e pericoloso. Sì, perché, come spiega l’appassionato esperto di meteo Maycol Checchinato, l’incontro fra aria fredda ed aria calda, generalmente, provoca tempeste.

E così, purtroppo, sarà a metà della prossima settimana.

Un assaggio lo abbiamo già avuto questa settimana con il downburst che ha colpito l’Alto Polesine, Melara in particolare, e il mantovano, durato poco e per fortuna senza grossi danni, ma comunque un temporale da paura.

“Adesso per qualche giorno avremo caldo afoso stabile con picchi, nei primi giorni della settimana, anche di 30 -32 gradi - spiega Maycol Checchinato - Ma sarà una pausa di caldo temporanea prima di lasciara spazio ai temporali che già mercoledì abbasseranno le temperature e, soprattutto, potrebbero purtroppo fare danni. Anzi quasi sicuramente li faranno. L’incontro tra aria calda e aria fredda provocherà grosse precipitazioni, temporali e grandine sulla nostra provincia. Qualcosa di simile a quanto successo a Melara nei giorni scorsi ma probabilmente più forte di così. Quello, diciamo, era stato solo un assaggio”.

Insomma, per domani la scelta di andare al mare potrebbe essere quella giusta, così come anche per lunedì e martedì.

Ma attenzione che, già da mercoledì il tempo potrebbe cambiare portando anche una diminuzione delle temperature che da un lato darà un po’ di respiro dopo quattro giorni di caldo torrido e afoso, ma dall’altro potrebbe portare danni soprattutto alle coltivazioni polesane che, in alcune zone, sono già state ripetutamente e pesantemente colpite dal maltempo e dagli allagamenti.

E speriamo che non vengano ancora colpite troppo duramente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl