you reporter

Calcio Serie D

Adriese al lavoro per confermare i migliori

Il nodo cruciale è rappresentato dai giocatori giovani da schierare obbligatoriamente.

Adriese al lavoro per confermare i migliori

Scantamburlo e Tiozzo

Dopo l’arrivo del nuovo mister Luca Tiozzo all’Adriese, si sta già lavorando per confermare tutti coloro che hanno fatto bene con la squadra granata nella stagione appena conclusa. Quindi, si stanno anche cercando le pedine giuste per integrare la rosa nel migliore dei modi.

Dopo l’addio di Santi, Kerezovic, De Costanzo e Buratto, è probabile che l’ossatura della squadra rimanga, soprattutto per quanto riguarda i giocatori che hanno già sperimentato la guida tecnica di Luca Tiozzo come Pagan, Meneghello, Busetto, Boscolo Berto e Marangon, cinque giocatori di qualità. C’è la speranza che tra le riconferme ci siano anche Aliù e Delcarro, che sono stati tra i migliori in campo in entrambi i gironi della Serie D.

Un nodo cruciale è rappresentato dai giovani, in quanto dalla prossima stagione sportiva saranno obbligatori in campo un classe 1999, due classe 2000 e un classe 2001. È possibile che la scelta di quest’ultima annata possa ricadere sui due portieri, un po’ come ha fatto il Delta Porto Tolle quest'anno, ma sarà da chiarire. In ogni caso, tra i giocatori giovani che rientrano nell’età dei fuori quota che hanno giocato quest'anno, sono pochi quelli che probabilmente rimarranno. Al 90% rimarranno Boldrin (classe 2000), che ha fatto sicuramente una grande stagione, e Scarparo che, nonostante sia della Spal, essendo originario di Adria ha espresso tutta la volontà di rimanere.

Insomma, una situazione in evoluzione. Anche se trovare dei classe 2001 pronti per una Serie D di alto livello non è assolutamente facile. Inoltre, come abbiamo già scritto, potrebbe esserci il ritorno di qualche ex come Rosati, che ha fatto bene anche in questa stagione in Toscana e ha lasciato una parte del suo cuore ad Adria.

La volontà del presidente Luciano Scantamburlo di mantenere buona parte della rosa sarà confermata, ma a coloro che rimarranno di certo saranno aggiunti altri giocatori per potenziarla.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl