you reporter

Podismo

Pretty Run, la marea rosa

La quarta edizione della kermesse al femminile è stata un successo. Oltre 1.200 donne a Rovigo a sostegno di Lilt. Con musica, balli e street food.

Alla quarta edizione, la seconda dedicata esclusivamente alle donne, la “Pretty Run” è già entrata dritta dritta nel cuore di Rovigo, confermandosi come uno degli eventi podistici più apprezzati e partecipati della città. Anche oggi, oltre 1.200 donne di ogni età hanno letteralmente invaso Piazza Matteotti, teatro della partenza e dell’arrivo della non competitiva rosa che riesce a coniugare alla perfezione sport, divertimento e finalità benefiche.

A metà pomeriggio l’area dei Giardini delle Due Torri era già in fermento: gonfiabili per i più piccoli, street food e tanti gazebo di sponsor e associazioni, tra cui Lilt Rovigo, Aism Rovigo e Lipu. Prima della partenza Academy Dance, scuola di ballo rodigina, ha proposto un’esibizione di hip hop con il gruppo “Cd-R Crew!”. Poi i muscoli hanno iniziato a muoversi grazie alla Zumba proposta dalle istruttrici Ambra e Marta.

A scandire i ritmi dell’evento Mattia Casarin e Mattia Tenan, in consolle Matthew Ross dj, che grazie alla musica hanno alzato l’adrenalina delle tante partecipanti che via via si sono disposte sotto l’arco gonfiabile della partenza posto in Corso del Popolo. Alle tante donne presenti hanno rivolto il loro saluto il sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo, che ha indossato per l’occasione la maglietta rosa ufficiale della “Pretty Run”, il vicequestore vicario di Rovigo Santi Allegra, il responsabile nazionale di Aics Maurizio Marcassa e la presidente di Lilt Rovigo Maria Iside Bruschi. Tante le donne che si sono iscritte in gruppo i più numerosi quelli dell’Ulss 5 e delle dipendenti Irsap, main sponsor della corsa rosa. Moltissime quelle arrivate da fuori provincia.

Due i percorsi disegnati dall’Asd CorriXRovigo che, come nelle precedenti edizioni, ha curato ogni dettaglio organizzativo coinvolgendo oltre 70 volontari per garantire la migliore accoglienza possibile nelle fasi di iscrizione e di partenza, ma soprattutto per mettere in sicurezza gli attraversamenti e i passaggi più delicati dei tracciati. Il più corto, da 5 chilometri, era completamente privo di barriere architettoniche e si è snodato esclusivamente in centro storico; il secondo, da 10 chilometri, ha sconfinato lungo la ciclabile Baden Powell fino al quartiere San Pio X. Poco dopo le 18 lo start in Corso del Popolo. Le tantissime magliette rosa, trovate nel pacco gara e prontamente indossate dalle partecipanti, hanno disegnato il solito suggestivo serpentone colorato che lentamente si è allungato tra le strade e le piazze della città. Sulla schiena una significativa citazione dello scrittore indiano Deepak Chopra: “Quando si fa una scelta si cambia il futuro”.

Due i ristori lungo il tracciato, gestiti dai ragazzi delle associazioni Down Dadi, Giovani in Cammino, Uguali Diversamente e Porto Alegre. Ricchissimo quello finale gestito da Graziella Tagliani e dal gruppo podistico Corri Sant'Apollinare, in collaborazione con Corte Carezzabella. Ma il vero valore aggiunto della “Pretty Run 2019” è stata la grande festa finale in Piazza Matteotti con lo street food di Ops Group e con la musica del gruppo ferrarese Il Branco che ha fatto ballare tutte le partecipanti regalando un "terzo tempo" in stile rugbistico ideale per smaltire la fatica e per riprendesi dopo la caldissima giornata. Durante l’evento sono stati estratti a sorte anche gadget e omaggi offerti da Goa Goa.

Tanti anche gli uomini che hanno dato una mano all’organizzazione dell'evento nelle vesti di volontari. Tutti, chi ha corso, chi ha camminato e chi ha semplicemente pagato la quota di iscrizione senza confrontarsi con i due percorsi, hanno dato il loro personale contributo al raggiungimento del traguardo benefico della quarta edizione della “Pretty Run”. Quanto ricavato dalle iscrizioni (10 euro a quota) sarà infatti devoluto a Lilt Rovigo che, in collaborazione con il reparto di oncologia di Rovigo, ha deciso di acquistare un casco refrigerante per prevenire la caduta dei capelli nei malati oncologici, con un’efficacia del 60%. L'ammontare preciso del contributo raccolto sarà comunicato quanto prima. 

Da parte degli organizzatori un sentito ringraziamento alla Polizia di Rovigo per la collaborazione nell’organizzazione. Un grande grazie anche a Irsap, main sponsor della "Pretty Run", e a tutti gli altri partner: Polis Ceramiche, Archimedia, Pizzeria La Deliziosa, Ops Group, Corte Carezzabella, Salone Gaudenzi, Striscia la Piadina, Goa Goa, Water and Wine, Aciemme Motori, Isola dei Tesori e Centro Attività Motorie Bianalisi Veneto.

Determinante, come sempre, anche la preziosa opera di supporto svolta dalle forze dell'ordine. La polizia di Stato e la polizia locale, in particolare, si sono occupate della sorveglianza lungo il percorso e della vigilanza affinché tutto si svolgesse nel migliore dei modi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl