you reporter

degrado

Al buio e invasi dall'erba: "Basta, anche noi paghiamo le tasse"

Erba alta e lampioni spenti: la protesta di sette famiglie con bambini che vivono a Granzette

Al buio e invasi dall'erba: "Basta, anche noi paghiamo le tasse"

Da anni chiedono aiuto al Comune di Rovigo senza ottenere risposte. Parliamo della incredibile situazione che da tempo sono costrette a vivere sette famiglie rodigine, abitanti in via Adige nella frazione di Granzette.

Il problema lamentato è l’evidente stato di degrado in cui si trova la via in questione dovuta al fatto che da un lato l’erba cresca incontrollata e che, tra l’altro, la sera le famiglie siano costrette a percorrere una strada completamente al buio a causa di una illuminazione pubblica mai ripristinata.

L’erba che cresce e che, d’estate, diventa un problema serio di igiene pubblica, non è direttamente imputabile al Comune o alla partecipata che si occupa degli sfalci trattandosi di un’area privata.

Lo stato in cui viene tenuta l’area, però, secondo i residenti, dovrebbe necessariamente essere presa in considerazione dal Comune visto che con il caldo e l’erba alta quella zona rischia di diventare ricettacolo di animali e insetti e, le famiglie hanno tutte dei bambini piccoli tra i 4 e i 7 anni che abitano e giocano lì vicino.

Il proprietario dell’area, il Comune di Rovigo ed i vigili urbani dopo più di 1 anno di segnalazioni continue non intervengono né per lo sfalcio dell'erba né per ripristinare la pubblica illuminazione, non funzionante da oltre 1 anno - spiega un residente a nome anche delle altre famiglie - Per questo provo a rivolgermi a La Voce. Questo è un grosso problema per 7 famiglie delle quali mi faccio portavoce (con bambini tra i 4 e i 7 anni) che vivono in via Adige a Granzette”.

“Oltre ad un problema di pubblica sicurezza dovuto alla mancanza di illuminazione pubblica, è ormai serio il problema della pubblica igene, soprattutto nel periodo estivo dove insetti e animali possono proliferare senza controllo”, continua il residente che infine, aggiunge, con amarezza: “Ricordo al Comune che anche noi paghiamo le tasse al Comune di Rovigo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl