Cerca

Il caso

La crudeltà dell'uomo: gettata via dentro un sacchetto

Una storia che per fortuna ha un lieto fine: Arianna ha trovato la gattina e anche una famiglia per la cucciola

La crudeltà dell'uomo: gettata via dentro un sacchetto

Gettata via come se fosse immondizia, chiusa in un sacchetto della spazzatura. Ancora una volta l’uomo è riuscito a mostrare tutta la crudeltà della quale può esser capace. Ma per fortuna, la storia ha avuto un lieto fine. Arianna, infatti, mossa dai lamenti che sentiva provenire da sotto la siepe, ha trovato la micetta e le ha regalato un futuro. Ecco la storia.

“La micetta era sotto ad una siepe vicino ad un sacchetto dal quale era riuscita fortunatamente a liberarsi – racconta Arianna, che ha trovato la micetta in zona Carbonara, ad Adria, tra via Papa Giovanni e Aldo Moro - Era spaventata ed affamata. Urlava molto forte ed era difficile da vedere perché è tutta nera sotto la siepe. Ho allungato la mano e l'ho presa. Urlava davvero forte e si è calmata appena le ho dato da mangiare. Ha mangiato con foga. Ho condiviso subito le foto su Facebook e mi hanno risposto ed aiutato molte persone davvero gentili e amorevoli. Ho ricevuto il numero di una volontaria di Adria e lei è venuta a vedere la micetta nel pomeriggio”.

“La volontaria di Adria è stata tempestiva e gentile e alla fine sembra che la micetta sarà adottata da una mia amica che se ne è innamorata vedendo la foto e domani verrà da Mestre a prendersela – continua Arianna - Vorrei dire due cose sull’accaduto. Intanto i gatti vanno sterilizzati se non si ha a chi dare i cuccioli e non abbandonati in giro. Basterebbe contattare qualche associazione, ce ne sono tante. Io non conoscevo nessuno ma mi sono fatta aiutare dal popolo facebook ed ho avuto tutti gli aiuti possibili. Non costa nulla dare i gatti a chi li può amare e comunque la sterilizzazione dei propri animali è importante, altrimenti se non li si sterilizza e fanno gatti e poi li si abbandona si fa a meno di prenderli! Ogni animale è una responsabilità, non un giocattolo. E poi vorrei ricordare che queste volontarie e associazioni sono poco supportate e spesso devono mettere di tasca propria. Vorrei incentivare le donazioni per queste persone meravigliose che dedicano la vita agli animali abbandonati, donazioni sotto forma di cibo per gatti e denaro se uno preferisce”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy