you reporter

METEO

Caldo, inizia la settimana di fuoco

Giovedì giornata da bollino nero: calore percepito di 43° C. “Grossi disagi per chi resta in città”

Caldo, inizia la settimana di fuoco

 Inizia una settimana di fuoco. Almeno fino al primo luglio - ma presumibilmente anche dopo - la colonnina di mercurio resterà stabilmente vicina ai 40 gradi. Per giornate davvero roventi. E incendiate, ancora di più, dall’afa.

Perché le temperature percepite - lo dicono le previsioni meteo - rischiano di schizzare addirittura vicine a quota 45. La giornata da segnare in rosso sul calendario, in particolare, è quella di giovedì 27, quando il termometro arriverà a 38 gradi mentre le temperature percepite, da mezzogiorno e fino all’imbrunire, si posizioneranno attorno ai 33 gradi. Mica poco.

Anche perché nemmeno la notte consentirà di rifiatare. Le minime resteranno comunque a quota 23 gradi, con temperature percepite che anche di notte toccheranno quota 27,5 gradi. Vicinissime ai 30, dunque.

Le previsioni dicono che le temperature si alzeranno progressivamente, fino a toccare l’apice da mercoledì a venerdì, quando il calore percepito sarà comunque sopra quota 40. Poi, nel weekend, un ritorno ai valori attuali con temperature comunque a 34 gradi.

E per chi resterà in città - come commenta Maycol Checchinato, fondatore della seguitissima pagina Facebook Bassa Pianura Padana Photo e Meteo ed appassionato di meteorologia - ci sarà “un disagio bioclimatico importante, pure di notte, visto che le temperature minime non si abbasseranno di molto, faticando a scendere sotto i 25 gradi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl