Cerca

Rugby Rovigo

“Credo in questa squadra"

Il presidente parla del futuro e del mercato dei Bersaglieri. Francesco Zambelli: “Sono ottimista. Abbiamo giovani molto promettenti”.

Un gruppo speciale per riallacciare i rapporti con la Monti

“Credo molto in questa squadra e se sono qui è proprio perché ho la speranza di andare fino in fondo”. Sono queste le parole fiduciose espresse dal presidente della Femi Cz Rugby Rovigo Delta, Francesco Zambelli, che tira le somme della campagna acquisti e racconta la sua impressione sul prossimo campionato.

“Sono soddisfatto per come si è conclusa la scorsa stagione e sono contento e ottimista anche per la prossima - afferma Zambelli - Sono arrivati alcuni giovani molto promettenti che non potranno che arricchire le nostre speranze. Sono anche certo che l’allenatore saprà valorizzarli al meglio e li inserirà perfettamente nell’ossatura della nostra squadra che si è dimostrata formata da un gruppo consolidato e sicuro”.

Il mercato del Rovigo sembra proprio in grande fermento, tanto che stanno continuando i movimenti per rafforzare la rosa dei Bersaglieri a disposizione di Umberto Casellato, che ha visto arrivare giocatori del calibro di Fabio Michelotto e Stefano Lugato, pronti a dare il massimo per la stagione 2019-2020.

Michelotto, ex capitano del Rugby Badia, ha venticinque anni e può giocare al massimo livello sia in seconda, sia in terza linea, mentre Lugato, classe 2000, è un pilone che quest’anno entra definitivamente a far parte della compagine rossoblù.

“Ora dovranno arrivare altri due giocatori che andranno a dare consistenza sia alla prima, sia alla seconda linea - racconta ancora il presidente Zambelli - Casellato è molto ottimista che possano arrivare anche dopo, ma io sono dell’idea che sarebbe meglio se arrivassero prima e partissero con la preparazione insieme agli altri”.

Dovrebbero esserci altri nuovi arrivi, quindi, che andrebbero così a definire sempre di più e meglio la rosa della Rugby Rovigo Delta in vista della prossima stagione di Top 12 2019-2020.

Una squadra sicuramente più giovane di quella presentata nella scorsa stagione che coach Umberto Casellato dovrà riuscire a plasmare affinchè si possano colmare gli spazi lasciati dai diversi giocatori che hanno lasciato il club di Viale Alfieri.

“Ho molta fiducia sia nei ragazzi, sia nell’allenatore - conclude il presidente - ora si tratta di continuare a lavorare con impegno e su tutti i fronti e, sono sicuro, i risultati non tarderanno ad arrivare”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy