you reporter

Porto Viro

San Gaetano, magiche serate

Conviviale speciale dedicata agli ospiti del centro servizi Villa Tamerici

01/08/2019 - 19:46

Si è conclusa al meglio la sagra di San Gaetano che ogni anno si svolge in piazza a Fornaci.

Sei serate, vale a dire due fine settimana, ricche di musica e sorprese. Il brutto tempo di fine luglio non ha impedito la buona riuscita degli appuntamenti, poi spostati a lunedì e martedì.

E’ stata organizzata dalla parrocchia di Fornaci, diretta da don Stefano Donà e hanno collaborato ben 50 volontari di cui 25 ragazzi, alcuni frequentano il centro e alcuni arrivati dalle altre frazioni di Porto Viro. Dietro la chiesa è stato allestito il palco per gli spettacoli; di fianco lo stand gastronomico e dentro al centro parrocchiale sono state organizzate diverse mostre. Non è mancata la pesca di beneficenza da parte dell’associazione Noi, presieduta da don Stefano Donà.

Il tutto è stato ben riuscito, nonostante ci fossero varie manifestazioni nel territorio del Delta. Tra gli ospiti, la band “Santiago” tributo ai Litfiba, la band “Ascolta” tributo ai Pooh, poi Ilaria Veronese e la sua orchestra. E ancora, serata con dj Yano, un’altra con il tributo ai Negramaro e un’altra con la musica di Nicola Congiu.

Giovedì è stata organizzata una serata extra, non inserita in calendario, tutta dedicata agli ospiti del centro servizi Villa Tamerici. Lo stand è stato quindi aperto solo a 20 anziani che hanno cenato. E’ stato preparato uno spettacolo tutto per loro da parte di Laura e Alice, due brave ballerine di zumba. Inoltre il complesso musicale Fresh Magma ha suonato per rendere la serata ancora più divertente.

Erano presenti anche gli accompagnatori di questi ospiti speciali. Il finale della fiera è stato con i fuochi d’artificio. Chiara, una delle volontarie che si occupa del coordinamento, racconta che la sagra impegna molto, ma che da sempre grande soddisfazione. Stefano è colui che si occupa dei permessi e tutti gli altri sono a disposizione; poi c’è l’altro Stefano che si occupa della cucina e dei piatti alla griglia; Catia dei primi e dei secondi piatti.

Le proposte culinarie si tramandano di anno in anno. Per esempio ci sono le seppie in umido, il baccalà, il mussetto con la polenta, il fritto misto con le verdure, la grigliata alla carne.

Sulla "Voce" di venerdì 2 agosto l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl