Cerca

TIM CUP

L’Adriese sogna l’impresa

La missione è provarci, contro un avversario di livello

L’Adriese sogna l’impresa

Dopo solo due settimane di preparazione, l’Adriese di Luca Tiozzo è pronta a scendere sul proprio terreno di gioco per la Tim Cup, prestigiosa competizione nazionale. Infatti, oggi pomeriggio alle 17.30 allo stadio “Bettinazzi”, i granata affronteranno la Feralpi Saló, squadra lombarda che milita in Lega Pro e vanta nella rosa giocatori come “L’Airone” Caracciolo, Ceccarelli, l’ex Spal Giani e Simone Pesce.

Dalla stagione 2008/2009 la formula della Coppa Italia prevede la partecipazione di 9 squadre di serie D (squadre arrivate seconde nei rispettivi gironi lo scorso anno), oltre ovviamente a quelle di Lega Pro, Serie B e Serie A. Proprio per questo motivo, i granata tengono particolarmente ad onorare la competizione davanti ai propri sostenitori, vista la richiesta d’inversione campo da parte dei bresciani per lavori di ristrutturazione.

In caso di vittoria l’Adriese sfiderà poi il Pordenone in trasferta, squadra neopromossa in B. In caso di parità dopo i tempi regolamentari saranno svolti i supplementari, laddove quest’ultimi non bastassero, si procederà con i calci di rigori per il passaggio del turno.

Qualora andasse male per la compagine di Luca Tiozzo, si aprirebbero le porte della Coppa Italia Serie D a partire da 32esimi. Il presidente Scantanburlo dichiara: “La squadra è carica al punto giusto ed i ragazzi hanno tutte le carte in regola per provarci, mi piacerebbe passare il turno per poi andare a giocare a Pordenone, sarebbe un traguardo prestigioso per la società, la tifoseria e il Polesine. Noi ci proveremo senza dubbio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy