you reporter

ECONOMIA

Gambato: “Zes, c’è interesse tra le aziende”

I dati delle imprese in calo in Polesine commentati dal vicepresidente di Confindustria e Camera di Commercio: “La Zona economica speciale è stata promessa, manteniamo alta attenzione e tensione”.

Gambato: “Zes, c’è interesse tra le aziende”

Non c’è settore economico che in Polesine non sia in calo, fatta esclusione per il settore dei servizi, le start up e le imprese straniere. Sono dati della Camera di Commercio di Venezia Rovigo sulle localizzazioni, ovvero la scelta di aprire sedi di impresa in un certo territorio, e le commenta Gian Michele Gambato, vicepresidente della Camera di Commercio e di Confindustria Venezia e Rovigo. “Tendenzialmente non c’è un’anomalia Polesine - spiega Gambato - Abbiamo un fattore demografico non banale, che incide, che si porta al seguito un incremento dell’età delle persone, il che incide anche sul primo aspetto”.

Ma è l’indice di fiducia sul sistema Italia che è da “prefisso telefonico”, ironizza Gambato. “Siamo passati dallo 0,8% allo 0,2%. Quando cala l’indice di fiducia calano gli investimenti. E ovviamente il Polesine in questo quadro italiano, soffre un po’ di più delle altre aree geografiche”.

Conforta il dato sull’aumento delle start up. “Giovani laureati che non trovando soddisfazioni nel mondo del lavoro - dice ancora Gambato - avviano un percorso di imprenditorialità. Il che è positivo, anche se bisognerebbe misurare anche l’indice di sopravvivenza di queste start up. Dobbiamo avere fiducia e trovare elementi di stimolo e supporto”.

In questo quadro, la grande opportunità della Zona economica speciale per il Polesine è da sfruttare. E Gambato è moderatemente fiducioso: “Siamo al 5 agosto, momento di stand by, ma ci siamo lasciati qualche giorno fa con segnali chiari del fatto che il Nord dl Paese verrà inserito nel prossimo documento di stabilità finanziaria. Terrei alta l’attenzione e la tensione sul tema, perché ci crediamo e vogliamo la Zes. Superata questa fase ferragostana daremo particolare attenzione all’attività di road-map per dire all’esterno che c’è questotipo di opportunità nel nostro territorio. Già abbiamo interessi e riscontri da parte degli imprenditori. Ci sarebbero importanti attenzioni verso quest’area. Sarà nostra cura fare azione anche di marketing”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl