you reporter

Campionati italiani di categoria

Rovigonuoto brilla a Roma

Applausi anche per Alessio Fiorucci e Simone Braggion

La Rovigonuoto ha chiuso l’ottima partecipazione ai campionati italiani di categoria. Gli atleti biancazzurri scesi in acqua hanno tutti migliorato i propri personali, contribuendo a portare le staffette tra le prime quindici a livello nazionale nella propria categoria e strappando così i meritati applausi.

Dal primo al sette agosto, la suggestiva cornice dello “Stadio del nuoto” di Roma è stato lo scenario dei campionati italiani. Le gare per la Rovigonuoto sono state aperte nella categoria Junior da Luca Sini nei 100 dorso. Il ragazzo si è classificato 14esimo tra i nati nel 2001 (32esimo nella classifica totale), nuotando nella vasca olimpica da 50 metri in 1’00’’48. Sini ha migliorato di ben sei posizioni la sua graduatoria nazionale. Il biancazzurro è poi sceso in acqua inserito nella staffetta 4x100 mista della Padovanuoto.

Qui ha nuotato la frazione di apertura a dorso, la staffetta si è classificata al 13esimo posto generale nella propria categoria con il tempo totale di 3’58’’52. Il secondo atleta sceso in vasca, per la Rovigonuoto, è stato Alessio Fiorucci inserito nelle staffette dalla Padovanuto. Alessio ha portato il suo notevole contributo all’ottimo risultato, la staffetta 4x200 stile libero si è classificata 12esima nella propria categoria con il tempo totale di 8’02’’52. 

L’ultimo atleta a scendere in acqua per i biancazzurri è stato Simone Braggion nella categoria Ragazzi. Nei 50 stile libero, Simone si è classificato 14esimo tra i nati nel 2004, nuotando in 25’’36.

Sulla "Voce" di venerdì 9 agosto l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl