you reporter

SCUOLA

Treni da incubo, studenti in fuga

Il servizio di trasporto pubblico verso la città è scadente: molti ragazzi se ne vanno altrove.

Treni da incubo, studenti in fuga

Appena il tempo di gioire per l’arrivo dell’università, per la prima volta nella storia millenaria della città, ed ecco che scatta subito un’altra emergenza che coinvolge il polo scolastico adriese. Al momento è solo un campanello d’allarme, ma sottovalutarlo sarebbe imperdonabile.

Per la prima volta, infatti, si registra una fuga di studenti dai poli scolastici adriesi: non per andare in qualche altro istituto giudicato di più alto livello formativo, ma per le difficoltà di accedere nella città etrusca. E sotto accusa ci finiscono i mezzi del trasporto pubblico.

Il polo scolastico superiore della città ha un bacino di utenza che si estende a tutta l’area del Delta, al basso ferrarese, al basso veneziano e in parte alla bassa padovana. Ci sono ragazzi che si alzano alle 5.30 per arrivare puntuali al suono della prima campanella, per poi rientrare a casa a metà pomeriggio.

Completamente bocciato il servizio ferroviario nelle tre linee che convergono nella città etrusca: Rovigo-Adria, Chioggia-Adria e Venezia-Mestre-Adria. Quest’ultima appare decisamente la peggiore.

Le novità degli ultimi mesi avrebbero addirittura peggiorato la situazione allungando i tempi di percorrenza e riducendo le corse, mentre le carrozze sono da quarto mondo, rumorose e spesso poco pulite. Senza dimenticare che spesso i treni sono sovraffollati, al punto che ogni viaggio superiore alla mezz’ora diventa un fatica e uno stress.

Ed ecco che in qualche istituto sono arrivate le richieste di trasferimento ad altro istituto anche da parte di chi è già avanti nel corso. Così è scattato un primo campanello d’allarme perché finora mai, nelle segreterie degli istituti scolastici erano state portate queste motivazioni per cambiare scuola.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl