you reporter

Ciclismo

250 ciclisti al chiaro di luna

Ristoro finale e musica brasiliana per ricordare “Beccia”

Venerdì si è svolta a Porto Viro la 13esima edizione del “Giro delle Valli al chiaro di luna”, organizzato dal gruppo ciclistico Ciclo Delta 2.0. Una manifestazione nata per ideare un amico dei ciclisti deltini, Guido Gabrieli detto “Beccia”.

Quest’anno, sul piazzale della pizzeria il Paiolo a Porto Viro, c’erano ben 250 ciclisti, in maggioranza con la Mtb, ma anche con la bici da corsa e con la neo nata bici “gravel” adatta ad un terreno misto fra asfalto e sterrato. Il percorso, dopo la partenza data alle 20.15 dal presidente del Ciclo Delta 2.0 Rinaldo Spadin, prevedeva il passaggio per le località di Mea e Porto Levante, per poi immergersi nella fantastica atmosfera che la valle riesce a regalare.

I ciclisti sono passati per Villaregia e Ca’ Cappello per poi rientrare a Porto Viro, attraversanto i centri di Contarina e Donada, tutto questo per un totale di 45 chilometri. Al ritorno, tavoli pronti sul piazzale e per il recupero delle energie perse un bel piatto di pasta oltre ad un gradito bicchiere di birra. Al rientro musica brasiliana come colonna sonora, si è potuto ammirare sul palco la spettacolare esibizione di due belle ballerine. Poi spazio alle premiazioni delle squadre per il numero di partecipanti.

La notturna è stata vista dal Ciclo Delta 2.0 con 44 partecipanti ma, per motivi di ospitalità, il trofeo è stato ceduto ai “cugini” del Gs Porto Viro (36 portacolori).

Sulla "Voce" di mercoledì 14 agosto l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl