you reporter

Adria

Evasione Imu e Tasi: l’85% dei “ritardatari” ha accettato le rate

Il piano di recupero crediti avviato dal Comune.

Evasione Imu e Tasi: l’85% dei “ritardatari” ha accettato le rate

Buone notizie per le casse comunali: saranno recuperate gran parte delle tasse locali Imu e Tasi non versate. L’evasione della prima imposta ammonta a 200mila euro, per la seconda 3.500.

Tuttavia oltre l’80% del totale di tali somme dovrebbe essere recuperato perché gli interessati hanno aderito alla rateizzazione.

“Prima di procedere con il recupero forzato di tali somme - spiega il vicesindaco Wilma Moda, che detiene la delega del bilancio - abbiamo inviato una lettera ai morosi sollecitandoli, qualora non fossero in grado di saldare subito l’arretrato, di aderire alla rateizzazione. Abbiamo riscontrato che tale proposta sta raccogliendo grande consenso al punto che secondo alcune stime ben l’85% dei contribuenti interessati avrebbe aderito. Purtroppo per coloro che insisteranno a non pagare si procederà con le forme previste dalla legge per il recupero forzato”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl