you reporter

CASTELNOVO BARIANO

Si rinnova la tradizione del “Voto”

Per celebrare la messa è tornato in paese il vescovo don Mario Sivieri, da trent’anni in Brasile.

Si rinnova la tradizione del “Voto”

La pioggia, lunedì sera, non ha fermato la 164esima processione della Madonna del Voto. Dopo la messa delle 19, il corteo ha attraversato le vie del paese, per far rivivere questa antica tradizione altopolesana. E alle 20.30, poi, si è tenuta regolarmente la tradizionale cena in sala parrocchiale. Il maltempo ha fatto annullare, invece, lo spettacolo pirotecnico e quello musicale.

Un evento religioso molto sentito, che risale al 1855 quando, per la scomparsa del colera, fu fatto voto di onorare annualmente la Vergine. Una tradizione che si è tramandata fino ad oggi.

La messa è stata celebrata dal vescovo Mario Sivieri, originario di San Pietro Polesine, missionario in Brasile per un trentennio e dal 1995 capo della diocesi di Sergipe (Nordeste brasiliano).

Hanno partecipato all’evento numerosi sacerdoti del territorio, molti fedeli anche da fuori paese. Presente anche l’amministrazione comunale, rappresentata dal vicesindaco Francesco Masini. Alla messa hanno collaborato il coro parrocchiale e la confraternita del Santissimo Sacramento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl