you reporter

FIESSO

Tombini sepolti sotto l’asfalto

Intervento del Comune sulla strada e in via Trieste: finalmente risolti i problemi alle caditoie.

Tombini sepolti sotto l’asfalto

Si è conclusa la prima fase del progetto asfaltature, a Fiesso Umbertiano. Via Trieste e via Chiavichetta sono state interessate da una radicale manutenzione stradale che ha visto - in questi giorni - una serie di interventi di finitura, sia sugli accessi carrabili che sui cigli.

Sempre su via Chiavichetta si sono eseguiti interventi complessi, mirati e localizzati in base agli allagamenti accaduti di recente. Il problema riguardava tre caditoie e due pozzetti di ispezione fognaria, sepolti sotto 40 centimetri di asfalto, individuati con il cercametalli. Una volta liberati dall’asfalto, ci si è trovati di fronte ad un’amara sorpresa: le tre caditoie erano prive di collegamenti per gli scarichi. E questo, chissà da quanto tempo.

La ditta Fantoni, incaricata dell’intervento, si è messa a disposizione con scavi, posa delle tubazioni e collegamenti fognari. A completamento delle opere e per garantire l’efficienza del deflusso è stata effettuata una pulizia generale di circa 50 caditoie con sonda, aspirando tutto il materiale che in diversi casi aveva anche ostruito i tubi di scarico.

Il servizio completo sulla Voce in edicola giovedì 15 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl