you reporter

CANDA

Quel cavalcavia è già un Far West

Rimossi alcuni blocchi: moto e biciclette circolano indisturbate sul ponte pericoloso.

Quel cavalcavia è già un Far West

Si fa sempre più pesante la situazione del traffico su via Boalto a Ponente a Canda e sempre più precarie le condizioni di sicurezza stradale.

In seguito alla chiusura del cavalcavia di Ca’ Giovannelli per cedimenti strutturali delle rampe di accesso al ponte, il passaggio di auto, trattori agricoli e soprattutto camion si è riversato sulla stretta via, che non presenta nemmeno le misure richieste per avere la linea di mezzeria.

Le numerose e visibili frenate sul manto stradale testimoniano chiaramente che non è raro trovare in senso opposto un camion che occupa quasi l’intera strada rendendo pericoloso il passaggio, costringendo a brusche frenate e spingendo i mezzi più piccoli a manovre oltre il ciglio.

Intanto, il cavalcavia di Ca’ Giovannelli è già diventato un Far West: i blocchi di plastica, facilmente rimovibili, sono già stati spostati e moto e biciclette transitano tranquillamente sul ponte.

Il servizio completo sulla Voce in edicola lunedì 19 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl