you reporter

La Voce della spiaggia

"Dal Moro", 70 anni in spiaggia

Il bilancio dei proprietari:" Stagione tutto sommato positiva"

“Anche quest’anno abbiamo visto i nostri clienti affezionati. Per cui la stagione è andata bene. Purtroppo il tempo non è stato sempre favorevole e noi operatori balneari se non c’è il sole non possiamo lavorare”.

E’ un bilancio comunque positivo quello di Ulderico Donà, gestore dello stabilimento balneare Bagni Dal Moro che proprio quest’anno ha compiuto 70 anni.

E’ stato il primo ad essere aperto a Rosolina Mare e il suo fondatore è stato Ulderico Donà. Nel luglio 1948 tornando a casa da una giornata di pesca (molto misera) Ulderico Donà (soprannominato Il Moro) e il figlio Antonio, navigando lungo le foci dell’Adige in direzione Porto Levante, videro dalla loro barca alcune tende e ripari di fortuna sotto le quali c’erano dei bagnanti che si stavano riposando.

Era la spiaggia di Boccavecchia che successivamente ha preso il nome Dal Moro. Affascinati da quella veduta, Ulderico e il figlio Antonio decisero di vendere tutte le barche da pesca e le reti e acquistarono 18 casette di legno per i bagnanti e nel 1949 ottennero la concessione e nella spiaggia costruirono un bar ristorante, una casetta con una cucina e due stanze da letto e tutta la famiglia si trasferì a Rosolina Mare.

Sulla "Voce" di lunedì 19 agosto l'articolo completo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl