you reporter

CANDA

Traffico pesante, in via Boalto zero controlli

Polizia locale, poche pattuglie in strada. Incontro tra i sindaci per risolvere il problema.

Traffico pesante, in via Boalto zero controlli

Il sindaco di Canda Alessandro Berta ha già contattato il sindaco di Badia Polesine Giovanni Rossi per discutere dello stato della viabilità di via Boalto a Ponente, in seguito alla chiusura del ponte di Ca’ Giovannelli. La strada è infatti al confine tra i due Comuni.

Il disagio è soprattutto creato dal transito di mezzi pesanti che, in spregio al divieto per i mezzi oltre le 7,5 tonnellate, vanno dalle Giare verso l’incrocio delle Quattro strade, creando problemi di sicurezza alla circolazione.

La polizia locale di entrambi i Comuni dovrebbe attivarsi per effettuare i necessari controlli e far deviare i mezzi pesanti su altre strade, creando magari dei sensi unici. Per la gestione del servizio esiste una convenzione che vede i Comuni di Canda, San Bellino e Bagnolo di Po lavorare in sinergia: questo significa che a prescindere dai sindaci gli ordini di servizio vengono siglati dal capo servizio del Comune capofila, che è Bagnolo.

Forse è per questo che nonostante le richieste ancora non si è visto nessun controllo su via Boalto. A quanto pare - infatti - la polizia locale è troppo impegnata negli atti amministrativi e d’ufficio relativi alle sanzioni staccate dagli autovelox fissi di Bagnolo di Po e San Bellino, e per questo le uscite sul territorio siano state drasticamente ridotte.

Il servizio completo sulla Voce in edicola martedì 20 agosto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl