you reporter

Villamarzana

In lutto per Francesco Beria

Mercoledì 4 settembre mattina alle 10.30 i funerali di Francesco Beria

Addio all’allenatore dei campioni

La scomparsa di Francesco Beria ha lasciato un grande vuoto negli appassionati di sport, soprattutto di nuoto, del Polesine.  Il tecnico originario di Villamarzana aveva cresciuto moltissimi talenti in questi anni. Al polo natatorio lo ricordano con grande affetto e stima. E’ partita proprio in questi giorni la 51esima stagione agonistica della Rovigonuoto. L’annata sportiva è cominciata, purtroppo, con il cuore gonfio di dolore per la scomparsa di Francesco Beria. Un tecnico, una persona, un uomo che ha cresciuto generazioni di atleti e atlete, formando tanti campioni.

Gli alfieri biancazzurri, sotto la guida dell’esperto allenatore, hanno ottenuto risultati prestigiosi e sono spesso saliti sul podio.
Francesco è stato un uomo di grande professionalità e umanità, tutta la Rovigonuoto esprime vicinanza alla famiglia Beria.
La preparazione natatoria della stagione 2019-2020 è iniziata nella memoria di Francesco. Mercoledì 4 settembre mattina alle 10.30, in chiesa a Villamarzana, parenti, amici, conoscenti e sportivi potranno dare l’ultimo saluto all’uomo di 67 anni, che è venuto a mancare sabato pomeriggio. L’allenatore è stato piegato da una terribile malattia che, dopo anni di lotta, purtroppo non gli ha dato scampo. “La 51esima stagione sarà una stagione dedicata a Francesco Beria, l’impegno degli atleti e delle atlete sarà massimo. Il grande tecnico ci seguirà da una finestra del cielo per tifare sempre i colori biancazzurri” scrive la Rovigonuoto in una nota commovente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl