you reporter

SAN MARTINO DI VENEZZE

Amianto: denuncia e caccia al vandalo

Incredibile ritrovamento in mattinata sulla strada arginale, all’altezza della chiesa

Amianto: denuncia e caccia al vandalo

Questa volta, la reprimenda non sarà affidata allo sdegno social e ai commenti in paese. Questa volta si andrà sino in fondo, tanto che, già nella mattinata di ieri, il personale del Comune di San Martino ha presentato denuncia ai carabinieri, per segnalare l’abbandono di rifiuti avvenuto, secondo le prime ricostruzioni, poche ore prima, nella notte. E non si tratta di “semplici” rifiuti, quanto piuttosto di svariate lastre di eternit, composto a base di amianto le cui fibre, se inalate, possono provocare l’insorgenza di tumori.

La scoperta, come detto, è stata fatta al mattino, sulla strada arginale dell’Adige, all’altezza della chiesa del paese, non distante da una rampa che - pare logico supporlo, vista la quantità del materiale - pare sia stata la via d’accesso scelta dall’ignoto “scaricatore”.

Non appena emerso come si tratti di un episodio piuttosto grave, un dipendente dell’ufficio tecnico del Comune si è presentato ai carabinieri, per presentare denuncia.

La vicenda non viene trattata come un semplice conferimento non autorizzato di rifiuti, poiché, in questa circostanza, si deve tenere presente come vi sia eternit. Un materiale il cui smaltimento, proprio alla luce della pericolosità, deve avvenire secondo rigide prescrizioni, affidato a ditte specializzate che operano con tutte le precauzioni del caso, indispensabile nel maneggiare e nello smaltire questo materiale di scarto. Ora, si cercherà di indagare per capire chi abbia scelto questa maniera per sbarazzarsi delle lastre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl