you reporter

POLIZIA LOCALE

Tutti a lezione dai migliori

C'era anche un super esperto di Rovigo, a fare lezione alle forze dell'ordine, per il contrasto al falso documentale

07/09/2019 - 18:33

Tre giorni di lezioni continue, tenute da esperti e relatori di livello internazionale e, nel ruolo di discenti, rappresentanti di forze dell'ordine di tutta Italia e non solo. Con un obiettivo chiaro: fare il punto della situazione e diffondere le più moderne tecniche di contrasto al falso documentale, in particolare in relazione ai fenomeni criminosi connessi al furto di veicoli, alla loro ricettazione e al loro traffico. Ma anche, più diffusamente, all'importanza, soprattutto in termini di sicurezza pubblica, di potere individuare persone che utilizzano documenti non genuini.

Queste le finalità principali del seminario e corso specialistico "Il falsario", arrivato alla quarta edizione e tenuto in collaborazione con i docenti l'Istituto Universitario Salesiano di Mestre, che hanno mostrato le varie tecniche di stampa. A organizzare, Anvu, l'associazione della polizia locale.

Tra i relatori Marco Boscolo del Nucleo Investigazioni Scientifiche della Polizia Locale di Venezia e per il Polesine, Riccardo Evangelista, del Polo Falsi Documentali della Polizia Locale di Rovigo, esperti nel riconoscimento del falso documentale. In materia di identificazione visiva ha parlato Christian Zitzelsberger. Le lezioni si sono susseguite per l'intera giornata dalle 9 del mattino sin o alle 18.30.

A conferma dell'importanza dell'iniziativa, le tante visite ricevute nel corso delle lezioni dalle autorità locali quali l'assessore regionale alla polizia locale Cristiano Corazzari e l'assessore alla Sicurezza di Venezia Giorgio D'Este.  Anche il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, pur impossibilitato a essere presente fisicamente, ha voluto comunque inviare il suo personale saluto e apprezzamento per le tematiche del corso e del convegno anche in relazione alle tecnologie impiegate nel contrasto al lavoro, costante, dei falsari 

Al meeting internazionale hanno partecipato esperti di forze di polizia provenienti dalla Spagna, Svizzera, Romania, Germania, Ungheria, Belgio, e Inghilterra, condividendo la loro esperienza in materia di contraffazione documenti e riciclaggio veicoli. 

Fra i docenti erano presenti anche due dirigenti dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che hanno parlato in particolare dei documenti elettronici, e il professore associato di medicina legale Marina Dobosz dell'Università di Perugia, che ha relazionato sulle tecniche per l'indentikit e ricostruzione facciale attraverso genotipi e fenotipi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

La Voce di Natale
Natale con i nostri TESORI

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl