you reporter

L’ORDINANZA

Salmonella nell’Adige vietato irrigare i campi

Anche il sindaco emette l'ordinanza per bloccare l'utilizzo dell'acqua a scopo irriguo

In Polesine la salmonella c'è eccome!

 Allarme salmonella anche a Badia Polesine. Dopo il ricevimento da parte degli uffici comunale della nota dell’Ulss 5 Polesana con la quale si segnala che, a seguito di controlli sulle acque superficiali effettuate nell’Adige lungo il territorio del Comune di Badia Polesine è stata rilevata la presenza di salmonella, è stata emessa un’ordinanza sindacale nella quale si vieta l’utilizzo delle acque dell’Adige per uso irriguo su prodotti agricoli destinati al consumo a crudo, ovvero frutta e verdura.

Nella nota inviata dall’Ulss, infatti, si chiedeva al sindaco di emettere, in via cautelativa, un idoneo provvedimento di competenza che vieti l’irrigazione per aspersione con acque dell’Adige. “E’ necessario - sono le raccomandazioni trasmesse al Comune dall’Ulss 5 - sensibilizzare la popolazione affinché, prima del consumo, i prodotti agricoli alimentari destinati a consumarsi a crudo (frutta e verdura), coltivati nei terreni irrigati con acqua proveniente dal fiume Adige, come da buona prassi igienico sanitaria, vengano accuratamente lavati con acqua potabile”.

“Qualora si rendesse necessario irrigare le colture - si specifica nell’ordinanza emessa dal sindaco Giovanni Rossi - evitando la perdita della coltivazione, le stesse dovranno essere irrigate utilizzando le metodiche per scorrimento e subirrigazione”. Il provvedimento emanato “al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana” verrà revocato solo a seguito dell’acquisizione dei risultati favorevoli comunicati dal Dipartimento di prevenzione dell’Ulss 5 Polesana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl