you reporter

L’EVENTO

Rovigo diventa una passerella

Itinerari di moda coi clienti che sfileranno con la nuova collezione dei negozianti, tra istallazioni d’arte

Rovigo diventa una passerella

Vittorio Ceccato, presidente di Confesercenti, e Antonella Savogin, direttore

Confesercenti trasforma Rovigo in una passerella di moda e i protagonisti delle sfilate saranno i clienti dei negozi del centro. E’ questo il senso di “Fashion week”, la settimana che l’associazione presieduta da Vittorio Ceccato e diretta da Antonella Savogin, proporrà a fine settembre.

“E’ una proposta all’interno del progetto di rigenerazione urbana del commercio - spiega Ceccato - realizzato grazie al contributo sostanziale della Camera di commercio di Venezia e Rovigo per iniziative che sono più un percorso. Si tratterà di attività formative per sensibilizzare i commercianti e favorire la crescita digitale, per rinnovare e ampliare l’offerta commerciale di ogni singolo esercizio. E avvieremo anche un’azione specifica per valorizzazione i negozi sfitti”.

“Sono molte le vetrine vuote - sospira Ceccato - che oltre a dare un aspetto desolante alla Città, causano una mancanza di vitalità e di presidio di parti del centro. Daremo degli spunti ai proprietari, in accordo con l’amministrazione comunale attraverso una logica di sgravio fiscale degli immobili. Incontreremo a breve il sindaco per formulare la nostra proposta, e contatteremo tutti i proprietari dei negozi sfitti per coinvolgerli”.

“La terza attività relativa a questo progetto di riqualificazione del commercio urbano - prosegue il presidente di Confesercenti - è quella di animazione per le famiglie e per i bambini, da realizzarsi di sabato, cercando spazi come quello messo a disposizione dalla Fondazione Cariparo per i bimbi. Il quarto passaggio, infine, gli itinerari per valorizzare il commercio, affiancando una parte artistica e creativa creata ad hoc alle attività commerciali”.

Ed è questo l’evento clou che illustra la direttrice Savogin. “Dal 23 al 29 settembre attraverso arte e moda valorizzeremo il centro della città - spiega riferendosi a ‘Fashion week’ - sono vari gli itinerari pensati per il centro storico, che coinvolgono la stragrande maggioranza degli operatori che saranno protagonisti delle passeggiate di moda. Faranno sfilare, infatti, con la loro nuova collezione gli stessi clienti”.

“Vogliamo che l’evento sia nel segno della bellezza e dello stile, per la nostra città che deve promuoversi e rilanciarsi - prosegue Savogin - senza le attività commerciali i locali di ogni città sarebbero vuoti e rimarrebbe un territorio senza presidio. Invece bisogna far capire ai clienti che se ci si rivolge ai negozi del centro, si trova la presenza di una persona che fa toccare con mano i prodotti da acquistare, che sta vicino al cliente sia quando vende un prodotto che dopo: è un rapporto fisico”.

Gli itinerari proposti da Confesercenti partiranno venerdì 27 settembre. “I primi due appuntamenti li abbiamo chiamati ‘Pillole di stile’ - spiega Savogin - quello di venerdì 27 settembre si svolgerà alle 17 lungo Corso del Popolo, e coinvolgerà Anna Maria Boutique, Martina Avignon Donna ed Ethos profumeria. Alla fine della sfilata, sul marmo rosa di Corso del Popolo, aperitivo al Bar dal Moro. Sabato 28 settembre, alla stessa ora, in via Umberto Maddalena stenderemo un tappeto rosso e saranno Brums, Appunti di viaggio, Capello e dintorni, Peter Legwood, Asia in Wonderland, Peperoncino e Parrucchieri del Volto a partecipate a questa seconda sfilata. Alla fine aperitivo al Pub Pedavena”.

Il gran finale domenica 29 settembre. “La sfilata si terrà in questo caso in via Angeli, alle 16.30 - annuncia la direttrice di Confesercenti - parteciperanno Start Up, Big Box, Broglia, Tablù, via Angeli 6, Baratella Calzature, Mivite Store, Tintoretto, Istinto, Carezza di Moda, Corso 77 e Posto delle Fragole. Al termine aperitivo al Piccolo Bar”.

“A presentare questi eventi la personal shopper Lisa Tenuta - aggiunge ancora Savogin - addobberemo tutti i percorsi con delle istallazioni oggetti che richiameranno la mostra del Giapponismo che verrà inaugurata proprio quel fine settimana a Palazzo Roverella. Una sinergia tra arte e moda per la quale coinvolgeremo una guida della mostra che la illustrerà ai presenti”.

E per chiudere, anzi per aprire visto che si parla di mercoledì 25 settembre, Savogin annuncia che ci sarà un convegno proprio sul commercio. “Lo stiamo organizzando, stiamo contattando gli ultimi relatori - conclude - si terrà il mercoledì e sarà un momento per confrontarci sul tema del commercio nei centri urbani, e, ovviamente, a Rovigo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl