you reporter

Cavarzere

"Maila, pena massima all'omicida"

Sabato il sit-in davanti alla panchina distrutta: “Venga anche il vandalo, e chieda scusa”

"Maila, pena massima all'omicida"

Sabato dalle 16.45 alle 19 si terrà un sit-in al parco in via Tullio Serafin, a Cavarzere, dove lo scorso 23 marzo era stata installata la panchina gialla in memoria di Maila Beccarello, la 35enne massacrata di botte dal marito Natalino Boscolo Zemelo l’8 agosto 2018 nella sua casa in via Regina Margherita.

La panchina è stata distrutta da un 18enne, lo scorso 25 agosto, e per questo l’associazione Altea - che coinvolge anche una zia di Maila - ha dato appuntamento alla popolazione, per non dimenticare e testimoniare invece la propria sensibilità sul caso, che vedrà Boscolo Zemelo in tribunale il prossimo 30 settembre.

Al sit-in parteciperà l’amministrazione comunale di Cavarzere e l’invito è stato esteso ai sindaci delle località limitrofe. Gli attivisti di Altea chiedono “nessuno sconto di pena, né rito abbreviato, né arresti domiciliari”.

Sulla "Voce" di giovedì 19 settembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl