Cerca

LA STORIA

In tandem al mare col figlio cieco

Dalla provincia di Cremona a Rosolina a pedali per realizzare il sogno di Roberto.

In tandem al mare col figlio cieco

Una promessa è una promessa. E Sergio, 69 anni, ex cuoco in pensione della provincia di Cremona, certo non poteva deludere il figlio Roberto, 32 anni, cieco dalla nascita. Così, dopo due anni, lo ha portato al mare. Ma per farlo, ha scelto un modo davvero eccezionale: padre e figlio, infatti, hanno compiuto un incredibile viaggio di 270 chilometri in tandem, da Cingia de’ Botti, in provincia di Cremona, fino a Rosolina Mare, tagliando - ovviamente - tutto il Polesine a colpi di pedale.

Sergio Brunelli con il figlio Roberto è partito da casa all’alba di lunedì scorso, a bordo della bicicletta a due posti. Con loro, i due hanno portato soltanto alcuni vestiti, qualche panino e un impermeabile. Per compiere il viaggio hanno impiegato tre giorni, alla media di una novantina di chilometri al giorno.

Non sono mancati gli imprevisti: forature, vento contro e un po’ di maltempo. Ma nulla ha potuto fermare il sogno di Sergio e Roberto che, in tre giorni, hanno portato a termine la loro missione, facendo diventare realtà quello che solo 72 ore prima era un sogno a lungo inseguito.

“A Guarda Veneta - racconta il padre al 'Corriere della Sera' - abbiamo trovato un signore anziano che ha messo una pezza sulla ruota e ci ha dato una mano a ripartire. Lungo quella strada e durante le soste abbiamo incontrato diverse persone, come Chiara e Maurizio, che hanno condiviso il viaggio con noi. Roberto, a tutti, raccontava la sua storia, diceva che eravamo in viaggio per portare il nostro tandem in riva al mare e che ce l’avremmo fatta. Un signore che procedeva in senso contrario al nostro ha deciso di unirsi a noi, ha girato la bici e ci ha fatto da guida”.

Poi l’emozione, appena imboccata la strada arginale dell’Adige, che aumentava mano a mano che ci si avvicinava al mare. Una volta sulla bella spiaggia di sottomarina, non hanno resistito e si sono fiondati nell’acqua vestiti, anche con il tandem giallo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy